Il Modica calcio “torna” al “Barone”, contro l’Atletico Scicli per ritrovare il successo

Dopo il brutto capitombolo del “Meno Di Pasquale” contro il Floridia, il Modica Calcio di Filippo Raciti, torna tra le mura amiche per affrontare il derby contro l’Atletico Scicli, match valido per la nona giornata di andata del girone D del campionato di Promozione.

La partita non si giocherà come le precedenti gare casalinghe al “Pietro Scollo” di contrada Caitina, bensì al “Vincenzo Barone” di via Nazionale.

Il Modica arriva all’impegno contro i “Gabbiani” del presidente Arrabito con il dente avvelenato per la brutta sconfitta rimediata con il Floridia e con l’obiettivo di tornare immediatamente al successo che manca da tre turni.

Con l’Atletico Scicli è il terzo match stagionale. I cremisi e i “Tigrotti”, infatti, si sono già incontrati già due volte in Coppa Italia (due pareggi per 1 – 1 e qualificazione sciclitana ai rigori).

Nel Modica non sarà disponibile Momo Noukri, che espulso domenica scorsa al 31′ del primo tempo ad Avola è stato fermato per due turni dal Giudice Sportivo. Di contro Filippo Raciti avrà a disposizione Ibrahima Balde e Aristide Kinna il cui tesseramento con i rossoblu della Contea è stato perfezionato nelle scorse ore.

“Dobbiamo sempre puntare alla vittoria – dichiara il presidente Michele Zocco – nell’ultimo mese, fatta eccezione per la partita con il Floridia di domenica scorsa, il Modica non ha sfigurato, anzi abbiamo giocato bene raccogliendo meno di quanto avremmo meritato. Un po – continua – è colpa nostra che non sia riusciti a capitalizzare la mole di gioco creata, ma anche di qualche decisione arbitrale molto discutibile spesso presa con troppa leggerezza a nostro sfavore. La squadra ha una buona base e un buon potenziale, ma dobbiamo essere più cinici e sfruttare al meglio le occasioni che riusciamo a creare. Per fare ciò – conclude il massimo esponente della dirigenza rossoblu – bisogna acquisire una mentalità prima di squadra e poi vincente. Non bisogna accontentarsi mai e puntare sempre alla vittoria. Questo deve essere il nostro “credo calcistico” da qui in avanti e contro qualsiasi avversario”.

Domenica, prima del fischio d’inizio verrà osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Antonio Azzarelli, ex centrocampista del Modica scomparso nei giorni scorsi a soli 58 anni a causa di un male incurabile.
Il derby tra i “Tigrotti” rossoblù e i “Gabbiani” cremisi sarà diretto dal “fischietto” nisseno Gabrielbattista Castelletti che si avvarrà della collaborazione dei “colleghi” Francesco Conti e Francesco Di Venti entrambi della sezione AIA di Enna. Calcio d’inizio fissato per le 15.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI