Modica, Lavoro: il Gal Terra Barocca ha formato i primi giovani “Neet” creando opportunità per autoimpiego e autoimprenditorialità

0
728

Grazie al percorso formativo gratuito mirato all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità, attivato dal GAL Terra Barocca in provincia di Ragusa, alcuni giovani avranno la possibilità di presentare ad Invitalia il proprio business plan per accedere al programma SelfiEmployment – misura 7.1 che prevede fondi per la creazione di nuove imprese.
I giovani hanno partecipato al percorso avviato dal GAL, il gruppo di azione locale di cui fanno parte i Comuni di Modica, Ragusa, Scicli, Ispica e Santa Croce Camerina, per le azioni di sviluppo del territorio lungo le direttive del turismo e dell’agroalimentare di qualità. Il GAL Terra Barocca si è infatti accreditato presso l’Ente Nazionale del Microcredito in qualità di soggetto attuatore per la realizzazione di percorsi di accompagnamento all’autoimpiego per i “Neet”, i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni che non studiano, non si formano e sono disoccupati. I giovani, iscritti al Programma Garanzia Giovani, hanno partecipato al percorso formativo avviato lo scorso 10 settembre nell’aula attrezzata presente presso la sede di Modica del GAL Terra Barocca. I docenti Giovanni Capuzzello e Michele Gugliotta hanno sviluppato i vari moduli comprendenti la formazione di base (60 ore) e l’accompagnamento e l’assistenza tecnico-specialistica personalizzata (20 ore) durante i quali i partecipanti (Daniel Fede, Vincenzo Pulino, Elisabetta Sabellini, Paola Ruta, Piero Buffa Calleo, Agnese Gennaro) hanno acquisito le competenze necessarie a sviluppare il business plan utile per l’avviamento della propria idea imprenditoriale. L’attestato rilasciato a fine percorso ha permesso di acquisire un punteggio aggiuntivo di 9 punti a valere sul progetto da candidare attraverso il bando SelfiEmployment.
Il GAL Terra Barocca ha già riaperto i termini per l’iscrizione al nuovo percorso formativo, completamente gratuito, che ripartirà non appena si raggiungerà il numero minimo di iscritti. Per partecipare è necessario che i giovani in possesso dei requisiti richiesti si presentino presso il Centro per l’Impiego per formalizzare l’iscrizione al Programma Garanzia Giovani sottoscrivendo il patto di servizio per la misura 7.1 (Anpal-Enm) e dichiarando l’immediata disponibilità. E’ possibile ottenere maggiori informazioni presso le sedi operative di Modica, in piazza Matteotti, 8 e di Ragusa presso l’Assessorato comunale alle Attività Produttive in contrada Mugno, oppure via email all’indirizzo microcredito@galterrabarocca.com o al numero telefonico 0932676455.
“Insieme al CdA e all’ufficio di piano, stiamo già lavorando ad un piano di sviluppo del nostro territorio e alla creazione dei primi bandi destinati al finanziamento di progetti che potranno essere presentati dai Comuni, successivamente saranno emanati i bandi in favore dei privati – commenta Ignazio Abbate, presidente del GAL Terra Barocca e sindaco di Modica – Ma intanto abbiamo voluto tendere la mano ai giovani che hanno aderito al primo percorso formativo, sostenendoli ed aiutandoli con l’obiettivo di creare nuove imprese e dunque nuovo lavoro, seguendo i propri sogni e i propri obiettivi, in un’ottica di autoimpiego e autoimprenditorialità, contribuendo anche loro, una volta costituita la propria azienda, allo sviluppo comune del tessuto socio-economico di riferimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro + 12 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.