Il Ragusa Calcio inizia il campionato con un bel successo sul difficile campo di Enna

0
512

Determinazione, convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. Nel giro di una settimana l’Asd Ragusa Calcio 1949 si trasforma e riesce a imporre il proprio gioco al Generale Gaeta di Enna. Al di là del successo ottenuto in trasferta con la rete del cannoniere Luca Savasta, quello che ha ben deposto, in casa azzurra, è il mutamento del ritmo di gioco, del possesso di palla e della creazione di occasioni. Nella ripresa il Ragusa ha giocato con un uomo in più per buona parte della gara. Ma questo non significa. La formazione allenata da Alessandro Settineri ha dimostrato di essere in palla, dimostrando di essersi lasciata alle spalle i mancati risultati di Coppa Italia e di avere concentrato tutte le proprie attenzioni sul campionato di Eccellenza. “Partire con un successo in trasferta da neopromossa, per di più sul terreno di gioco dell’Enna – afferma il direttore generale Antonino Monterosso – non era facile. Ma come avevo detto alla vigilia, noi giochiamo sempre per vincere. E questa volta ci siamo riusciti”. Più analitico il commento dell’allenatore. “Come non mi ero demoralizzato quando sono mancati i risultati in Coppa – afferma Settineri – non mi esalto adesso dopo questo bel successo che avrebbe potuto essere più rotondo. L’ho detto e lo ripeto. Siamo una squadra in costruzione, in assemblaggio e abbiamo bisogno di tempo. Ci toglieremo senz’altro delle belle soddisfazioni. Così come abbiamo dimostrato di aver saputo fare ad Enna. Abbiamo ancora grandissimi margini di miglioramento, ma se il buongiorno si vede dal mattino, è evidente che possiamo giocarcela alla pari con tutti. Siamo qui per fare bene e il nostro impegno è parametrato proprio lungo questa direzione”. Interviene anche il direttore sportivo Emanuele Merola. “Finalmente – afferma – è arrivato un risultato importante dopo le delusioni in Coppa. Ci siamo tolti una piccola soddisfazione. La squadra sta crescendo, sta maturando e sono certo che ne vedremo delle belle. Intanto ci godiamo la conquista dei primi tre punti della stagione”. Il Ragusa, adesso, giocherà allo stadio Aldo Campo, in occasione del secondo turno. Affronterà lo Sporting Pedara che all’esordio è stato sconfitto in casa dal Sant’Agata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.