Proclamato lo stato di agitazione degli operatori ecologici di Modica

0
1754

Proclamato lo stato di agitazione degli operatori ecologici di Modica.
Le   R.S.U. dell’unità produttiva congiuntamente a Cgil, Cisl e Uil denunciano i notevoli ritardi nel pagamento delle retribuzioni, sebbene a seguito di incontro si erano  discusse delle date ben specifiche, poi  disattese.
“Ad oggi – spiegano i sindacati – non c’è nulla di certo sul recupero delle somme. Riteniamo, pertanto, fondamentale un incontro conciliativo e congiunto tra le parti, per evitare il protrarsi di un rimpallo di responsabilità che si riscontra tra il Sindaco di Modica e
la IGM Rifiuti Industriali S.r.l., al fine di risolvere questa problematica che stà diventando sempre più pesante e onerosa per i lavoratori”.
Nelle more è stato  proclamato lo stato di agitazione nel tentativo di una conciliazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

venti − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.