La crisi idrici nella periferia di Ragusa denunciata anche dal Consigliere D’Asta(PD): “Serve un piano di verifica”

0
310

Torna di nuovo a preoccupare l’emergenza idrica in contrada Bruscè, alla periferia di Ragusa, dove sono presenti numerosi insediamenti abitativi. A denunciarlo il consigliere comunale Mario D’Asta. “Mi arrivano – spiega D’Asta – le segnalazioni di numerosi residenti che, addirittura, lamentano carenza idrica da ben due settimane. E’ stato chiamato il Comune, sollecitato l’intervento dei tecnici competenti, per verificare come stanno le cose, ma non si è ancora visto nessuno. Tra l’altro, risulta che le segnalazioni sono state inoltrate da parecchi residenti. Spiace sottolineare che, ancora una volta, la questione si stia riproponendo. Tra l’altro, ho preso atto di come, nei giorni scorsi, il sindaco abbia dichiarato che, per lui, con riferimento all’emergenza idrica, la questione non si ponga neppure e che non c’è alcun problema di erogazione del prezioso liquido. Le numerose segnalazioni, purtroppo per la nostra città, lo smentiscono. Servirebbe, adesso, soprattutto al rientro dalle vacanze, un’azione specifica di verifica e di ripristino delle condizioni precarie che sono state evidenziate, in particolare un’azione di analisi del problema e un piano di programmazione e pianificazione. Con l’auspicio che tutto ritorni alla normalità in breve volgere di tempo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

11 + tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.