Premio internazionale per il giornalismo, il “Peter Mackler Award”, al modicano Paolo Borrometi

19
2364

Un importante premio internazionale per il giornalismo, il “Peter Mackler Award”, è stato assegnato al giornalista modicano, Paolo Borrometi, da una qualificatissima giuria (di cui fanno parte, tanto per citarne qualcuno, il direttore dell’Huffington Post internazionale, il direttore generale di Reporters Sans Frontieres, il direttore della France-Press, il Washington Post ed il New York Times, oltre che l’università di New York).
“Mi dicono che sono il primo giornalista dell’Unione Europea a ricevere l’onore di questo importantissimo riconoscimento – dichiata Borrometi – che intendo non solo per me ma per tutte le colleghe ed i colleghi che fanno soltanto il proprio dovere – quello di informare i cittadini nel rispetto dell’Articolo 21 della Costituzione.
Peter Mackler è stato un grande Giornalista ed io vorrei dedicare il premio che porta il suo nome alla indimenticabile Daphne Caruana Galizia, ai piccoli Alessio e Simone D’Antonio (uccisi dalla violenza del figlio di un boss in quella che è una strage a Vittoria) e ad Antonio Megalizzi, giovane libero ed innamorato del giornalismo”.

ACQUISTA ADESSO IL TUO BIGLIETTO >>

19 Commenti

  1. Vivissimi complimenti,la città di Modica dovrebbe essere fiera di un personaggio come Lei.
    Il Suo insegnamento di NON essere omertosi e di avere coraggio nell’ affrontare situazioni che altri evitano o fanno finta di evitare, merita piu’ attenzione mediatica locale e ampia divulgazione come esempio da infondere anche ai ragazzi dalle elementari in su

  2. @ ‘zulu :
    Negativo . . . “non tutto ciò che luccica è oro”.
    La invito a prendere visione di alcuni articoli pubblicati su “il diario 1984″…

  3. TUTTE INSINUAZIONI E VELENI che puntualmente ricevevano anche Falcone e Borsellino.
    Già solo il fatto che scrive determinate cose,che le denuncia col proprio nome e la propria faccia, ha le gonadi il triplo delle vostre, emeriti artur e muticense,e guastella,giornalista senza dubbio eccelso e preparato ma denota velata invidia o non so chè. Forse se fosse rimasto vittima di attentato (con qualsiasi mezzo o sistema,e come tra l’altro è successo tante ma tantissime volte a giornalisti di inchiesta come Lui), a quest’ora non saremmo qui a discutere di banali insinuazioni a discredito di un Modicano con la M maiuscola !

  4. Non rode niente a nessuno. Si cerca solo di capire quali siano i giusti meriti da attribuire alle persone giuste.
    Mi pare che alcune inchieste sollevino dubbi di non poco conto.

  5. @ Sara :
    “Padre perdona loro perchè non sanno “..
    A me non rode nulla .. solo che la Verità non a tutti è data conoscerla .
    Mio nonno diceva sempre che a dire la Verità non sempre si viene creduti … spesso tanti van dietro ad una BALLA Kolossale . .
    Ma tardi o presto la Verità verrà a galla . . . dovete solo aspettare . .
    Il “negativo” è il contrario di “affermativo” . . vedo che lei non ha dimistichezza con le”comunicazioni . .

  6. @ Artur :
    Spesso per chi non e del mestiere e facile confondere una bufala da una frisona non pezzata ..
    Siamo di fronte ad una”BUFALA” Kolossale . . in cui tantissimi sono andati ad occhi chiusi e con
    il naso tappato ..
    Quello è uno dei tanti articoli , c’è ne sono tanti in giro per il web , che comincia ad”alzare” il coperchio ad una pentola il cui contenuto è andato bruciato .
    La puzza di strinato è insopportabile . . e rende l’aria irrespirabile .
    Ne sono inondate tante stanze istituzionali . . .

    N.B. Per quanto esposto potrei risultare “assordante” , al punto da tirarmi addosso l’attenzione di qualche rappresentante della Legge . . sapete gli “schiamazzi” danno fastidio . .

    Ma come dici il proverbio”aria netta non teme tuoni”. . . se poi le”carte cantano” . . beh allora ! !

  7. @ Giovanni Agosta :
    Una semplice domanda , vorrei capire se la sua è faziosità o semplice distrazione sensoriale ?
    Grazie . .

  8. @ renato c. :
    “Non c’è più sordo di chi non vuol sentire , più cieco di chi non vuol vedere “…
    La sua è BLASFEMIA , come può fare un paragone del genere ! !
    Aver le gonadi il triplo della normalità . . . ci si potrebbe trovare davanti ad un caso di “orchite” . . . e lei sta prendendo “lucciole per lanterne”. .
    “Ma mi faccia il piacere” . . . di quali inchiesta sta parlando ?
    Di “Lui” c’è ne era uno , ed andata a finire come Storia insegna .
    Quanto alla”M” potrebbe accadere tutto l’inverso . .
    Occhio alle BUFALE Kolossali . .
    Le chiedo scusa per la “crudezza” di un probabile suo risveglio traumatico .

  9. Motucense quindi un uomo minacciato di morte e sotto scorta ė una bufala? ?? PADRE perdona gli stolti e coloro a qui rode il…

  10. Mi scusi Sara, io non conosco motucense quindi non mi interessa minimamente prendere le sue parti. Ho però letto articoli che, oltre a tante altre cose, riportano inchieste abbastanza dettagliate dove si prova, a quanto pare, che non vi è stato alcun attentato sventato, nè che la minaccia di morte sia effettivamente concreta. Quindi prima di invocare entità probabilmente inesistenti mi informerei un po’ meglio…

  11. @ Sara :
    Il …. rode a qualcun altro di sua conoscenza . , che è anche il “re”della stoltezza !
    Le confermo la Bufala Kolossale . . . ed è facile indurre qualcuno alle minacce !!
    Esistono i professionisti provocatori …

  12. Niente e nessuno può impedire alla Verità di emergere .
    La si può celare per bene , ma prima o poi viene a galla .
    Stolto è colui che è convinto che esiste il delitto perfetto .
    Ricordiamoci che , il diavolo fa pentole ma non coperchi .
    Ed in questo caso il coperchio non è stato della misura della pentola .
    Quali ora le conseguenze ?
    In questi casi non vorrei trovarmi sotto scacco !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.