Comiso. Sorvegliato specilae di P.S. viola l’obbligo di soggiorno e viene arrestato

0
387

I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Comiso, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un trentaseienne tunisino, B.K.S., il quale, sebbene gravato dall’obbligo di soggiorno nel comune di Comiso, incurante di ciò, è stato sorpreso per le vie del centro di Vittoria.
In particolare, durante l’attività di servizio, transitando dalla centrale via Garibaldi di Vittoria, gli agenti notavano due stranieri intenti a dialogare tra loro. Uno di questi veniva riconosciuto dai poliziotti casmenei in quanto attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel Comune di Comiso.
All’atto del controllo B.K.S. veniva sottoposto a perquisizione personale che permetteva di rinvenire una modesta quantità di sostanza stupefacente, del tipo hashish, del peso complessivo di 2,5 grammi, in relazione alla quale veniva segnalato all’autorità amministrativa competente.
Per quanto concerne la violazione dell’obbligo di dimora in Comiso, imposta dalla misura di prevenzione personale cui l’uomo era in atto sottoposto, questi veniva dichiarato in stato di arresto e condotto presso gli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza per gli adempimenti di rito.
Il pubblico ministero di turno disponeva che l’uomo fosse posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

20 − diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.