Riapre l’asilo nido di Scicli. “Un risultato storico per la città”

0
456

Riapre il primo settembre l’asilo nido di via Pietro Nenni a Jungi. A darne notizia il sindaco Enzo Giannone e l’assessore al benessere di comunità Caterina Riccotti. L’amministrazione comunale ha infatti ottenuto un finanziamento nell’ambito Pac Infanzia, secondo riparto. Dopo anni di chiusura, l’asilo rinasce e rinasce nel quartiere più popoloso della città. Fatto importantissimo, le tariffe saranno basse e accessibili, calibrate per fasce di reddito, come spiega l’assessore al bilancio Marina Iabichino. L’asilo ospiterà 30 bambini di età compresa fra i 6 mesi e i 3 anni. L’asilo osserverà l’orario di apertura dalle 7,30 sino alle 14,30, con o senza pranzo, a scelta delle famiglie. Nascerà anche un nuovo modulo, che si chiama “Spazio Gioco Infanzia”, un’attività di animazione educativa, per favorire i genitori che lavorano, che coprirà la fascia oraria dalle 14,30 alle 18,30. Asilo Nido e Spazio Gioco Infanzia saranno aperti dal 1 settembre al 30 giugno. I termini per presentare le domande scadono il 27 agosto alle ore 12,00. “L’attenzione dell’amministrazione è per le fasce sociali più deboli, per le famiglie e per i cittadini che non hanno coscienza dei loro diritti, i bambini. Una città a misura di bambino -dichiara il sindaco Enzo Giannone – è uno degli obiettivi che ci eravamo prefissi nel programma di legislatura che porteremo a termine”. “Per chi come me da oltre due anni lavora alla riattivazione di servizi importanti per il benessere della comunità, aver raggiunto questo obiettivo mi dà forza lungo la linea amministrativa intrapresa”, aggiunge l’assessore Riccotti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

13 + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.