Vincenda Cgil Ragusa-Licciardi. La Corte di Appello di Palermo da ragione all’ex dipendente

0
1575

La Corte di Appello di Palermo, con apposita ordinanza, ha dichiarato la caducazione del titolo dell ‘ azione immobiliare esecutiva promossa dalla Cgil di Ragusa in danno della lavoratrice Romina Licciardi, ex Segretaria Confederale della Cgil iblea.
In sostanza la Cgil di Ragusa aveva attivato le procedure per un pignoramento immobiliare in assenza di titolo.
Si tratta di una vicenda giudiziaria che si trascina negli anni tra il sindacato e la Riccardi, licenziata all’epoca, scaturita da pesanti accuse da parte di quest’ultima anche si natura sessista. Adesso l’interessata chiede conto e ragione.
“Considerata la gravità politica e morale nonché la totale infondatezza dell’ azione posta in essere dalla Cgil di Ragusa – dice – il segretario pro tempore della Cgil di Ragusa, Giuseppe Scifo, che ha firmato il mandato per l’ illegittima e infondata azione di pignoramento, rassegni immediatamente le dimissioni dall’ incarico ricoperto.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.