La Modica Calcio ceduta a titolo gratuito al gruppo imprenditoriale Zocco, Carpentieri darà continuità al progetto

Dopo una lunga trattativa e varie riunioni che non avevano sortito alcun effetto, finalmente, l’accelerata decisiva, con un blitz fulminante di Michele Zocco. Dopo un veloce consulto con il suo gruppo, quest’ultimo ha incontrato Mommo Carpentieri ed insieme hanno sbloccato la trattativa che darà continuità a un progetto iniziato quattro anni fa.
Il presidente Saro Vindigni e il gruppo dirigente del Modica Calcio in carica fino a qualche giorno fa, hanno deciso di cedere il sodalizio a titolo gratuito. Il gruppo imprenditoriale che ha avuto come rappresentante Michele Zocco ha deciso di farsi avanti in maniera decisa e di portare avanti un progetto iniziato da Carpentieri e che ora ha solo bisogno di continuità per poter crescere a vista esponenziale.
L’incontro decisivo ieri sera quando finalmente è stato tutto chiarito e le incomprensioni che sorte che avevano fatto “saltare” l’accordo una settimana fa sono state accantonate.
“Siamo contenti dell’accordo raggiunto nei termini e nei modi – spiega il presidente, Saro Vindigni – finalmente si è messo in primo piano il Modica Calcio e la decisione di cedere il tutto a titolo gratuito è stata la mossa giusta per dare continuità a un progetto interessante che se attuato con le dovute cautele può alimentare ulteriolmente la voglia di far bene tra tutti gli interessati. Modica e il Modica Calcio hanno un blasone da far rispettare e dopo aver fatto “risorgere” i colori rossoblù dalle sue stesse ceneri, adesso ci sono tutti i presupposti per riportare i “Tigrotti” in campionati che più gli competono. Come abbiamo sempre ribadito – conclude – il Modica Calcio è un patrimonio della città e non soltanto di chi lo gestisce. Noi abbiamo bisogno di tutti e chiunque si senta di dare il proprio appoggio alla nostra causa, noi siamo lieti di accoglierlo in quella che noi chiamiamo la “famiglia rossoblù”.
All’incontro decisivo erano presenti oltre a Mommo Carpentieri e Saro Vindigni, Michele Zocco, Pippo Vicari, Antonio Sammito, Giovanni Avola, Peppe Sammito, Roberto Iozzia, Raffaele Fede ed Elio Scollo, quest’ultimo presidente onorario e figlio dell’indimenticato “Zio Pietro”

Nelle prossime ore, ultimati gli ultimi dettagli, saranno decise le cariche dirigenziali e lo staff che quanto prima saranno presentati alla città. Subito dopo con l’apertura delle liste di trasferimento saranno ufficializzati il nome dell’allenatore e le riconferme dei giocatori della passata stagione e i nuovi acquisti.

“Finalmente siamo riusciti a mettere in primo piano il vero protagonista che come tutti sappiamo in questo caso è il Modica Calcio. – spiega Michele Zocco – Il gesto fatto da Saro Vindigni e Mommo Carpentieri di cedere tutto a titolo gratuito è stata una mossa da non sottovalutare e soprattutto da apprezzare. Carpentieri – continua Zocco – resterà con noi in dirigenza per dare continuità al progetto e sarà un punto di forza dall’alto della sua esperienza prima da calciatore poi da presidente che insieme ai suoi collaboratori ha fatto si che il calcio a Modica non scomparisse. Tutti noi abbiamo le idee chiare sul da farsi. Stiamo prendendo un impegno gravoso verso tutta la città e in particolare verso i nostri tifosi. Partiamo in leggero ritardo, ma contiamo di recuperare al più presto il gap verso le altre società che come noi punteranno in alto. Abbiamo lavorato sotto traccia in queste settimane – conclude Michele Zocco – per non farci trovare impreparati quando il 1 luglio si apriranno le liste di trasferimento e potremo annunciare i calciatori che faranno parte del nostro progetto di rilancio che speriamo dia i frutti sperati”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI