Consorzio Bonifica Ragusa, assemblea lavoratori a Palermo. On. Dipasquale (PD): “Trovare soluzione o sarà mobilitazione dura”

0
303

“Rimettere mano alla gestione economica del Consorzio di Bonifica di Ragusa dovrà essere l’impegno dell’assessore regionale all’Agricoltura Bandiera, perché non è possibile consentire che alcuni dipendenti abbiano oltre 20 mesi di stipendi arretrati da incassare”. Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, presente a Palermo, presso la sede dell’assessorato regionale all’Agricoltura, dove si è svolta un’un’assemblea di lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa tenutasi insieme ad alcuni agricoltori della provincia iblea.
“Il rischio che l’assessore e questo Governo regionale non comprendono fino in fondo – spiega Dipasquale – è che con tutti questi arretrati per il Consorzio, prestissimo, non sarà più possibile erogare i servizi agli agricoltori. Da parte del Governo c’è una certa, colpevole, latitanza: nella scorsa legislatura era stato possibile dare al Consorzio un contributo straordinari che ha permesso di tamponare il problema, contributo che questo Governo regionale ha preferito non mantenere”.
“Adesso, però – conclude Dipasquale – attendiamo dall’ass. Bandiera delle soluzioni concrete perché altrimenti bisognerà avviare una dura mobilitazione contro il Governo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.