“RT Poop” ospite a “ Quelli che la sera…” su RTM

0
1865

Martedì 21 Maggio dalle 18 su RTM , all’interno del format “Quelli che la sera” condotto da Alessia Serena e Max Garrone, in collegamento telefonico un ospite d’eccezione : RT POOP. Raffaele Tamarindo è ideatore del canale YouTube RT poop nato il2 giugno 2017, successivamente come pagina Facebook e profilo Instagram.

Il canale riproduce video ironici, le cosidette “YouTube poop”, parodie di serie televisive, film e di programmi televisivi, che vede protagonisti svariati personaggi appartenenti al mondo della narrativa cinematografica e del palinsesto televisivo. (Alberto Angela, Enrico Mentana, Don Matteo, Genny Savastano, Harry Potter e così via)

Riesce ad ottenere notorietà grazie alle parodie su “Game of Thrones” durante la messa in onda della settima stagione nell’estate del 2017.

I suoi video rimbalzano su svariate pagine e gruppi Facebook.

Nel gennaio del 2018 raggiunge la viralità totale con “Poop Squad 2 – Age of Trump”, video corale di tutti i suoi personaggi principali, sulla falsariga degli “Avengers” della Marvel.
Il video raggiunge milioni di visualizzazioni su Facebook in pochi giorni e un piccolo estratto è presente in un servizio di “Striscia la Notizia”.

Nei mesi successivi si susseguono le storie dei singoli personaggi, sempre intrecciate tra di loro, in quello che è ormai un vero e proprio universo narrativo con trame ed eventi propri, seguito da decine di migliaia di utenti su YouTube e Facebook.

Dallo scorso 10 maggio 2019 è online “Poop Squad 3”, capitolo conclusivo di quasi due anni di produzione video su YouTube, dove tutti i personaggi e le storyline raccontate si intrecciano per un grande emozionante finale. Il video vede la collaborazione di alcuni dei personaggi protagonisti in qualità di doppiatori, come Enrico Mentana che doppia se stesso.

Appuntamento a Martedì 21 Maggio dalle 18 su RTM con “Quelli che la sera…” e con RT POOP

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.