Il pugile ibleo Invernino riesce a battere il pluridecorato Podariu a Catanzaro, i complimenti del comitato provinciale Csen Ragusa

0
466

Al gala “Night Pro fight” organizzato a Catanzaro dalla federazione Wtka, il pugile ventenne Jonathan Invernino, allenato dal maestro Angelo Corifeo, direttore tecnico della scuola muay thai Corifeo Combat Gym di Comiso, anche stavolta ha superato ogni limite. Invernino, attualmente uno dei primi nel ranking italiano ed europeo, si è dovuto confrontare con il pluricampione Silviu Podariu, pugile di grande esperienza e successo che può contare su numerosi anni di professionismo e circa 80 matches all’attivo. Podariu, atleta di punta dei migliori circuiti nazionali ed internazionali, è stato tra l’altro campione italiano 2015; campione Oktagon 2014/2015; campione del mondo 2016. Invernino, però, senza alcun tipo di timore reverenziale, è riuscito a batterlo. L’atleta ibleo, a partire dal primo round, prende posizione sul fortissimo avversario mettendo a segno dei micidiali diretti e ganci seguiti da calci e ginocchiate per tutti e tre i round. “Voglio complimentarmi con l’avversario – sottolinea Angelo Corifeo – ma soprattutto sottolineare l’impresa del mio atleta che mette la grinta e il cuore in ogni battaglia. Ringrazio, poi, l’organizzatore Umberto Rodomisto e tutto lo staff per l’accoglienza che ci è stata riservata. Adesso pensiamo già al prossimo appuntamento che sarà tra circa un mese contro un altro fortissimo fighter, attualmente campione italiano in carica di muay thai. Il combattimento, stavolta, anziché con le regole del k1 sarà con quelle di muay thai. Sono numerosi i sacrifici e le rinunce a cui andiamo incontro. Ma cercheremo di portare a casa anche questa vittoria. Riteniamo che nulla sia impossibile”. E a Invernino e a tutto lo staff della scuola di Corifeo, oltre che allo stesso maestro, arrivano i complimenti del presidente provinciale del comitato Csen Ragusa, Sergio Cassisi. “Il fatto che uno degli atleti di punta di una delle scuole affiliate al nostro ente di promozione sportiva – spiega Cassisi – continui a ottenere risultati di così alta levatura significa che si è lavorato molto bene e con grande determinazione. Spero che si possa arrivare sempre più lontano. Ma tutto questo non è un caso bensì il frutto della programmazione e della pianificazione che il maestro Corifeo riesce a profondere nelle attività della sua scuola. Complimenti a tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.