Alberghiero “Curcio” Ispica: a scuola di caseificazione

0
698

La caseificazione è diventata all‘indirizzo alberghiero del Curcio di Ispica un interessante progetto curriculare portato avanti dai docenti Salvatore Padua e Carmela Franco.
Le classi 3 A di sala e 3A e 3B di cucina hanno terminato diversi laboratori di caseificazione finalizzati alla produzione di provolette aromatizzate all’origano, al pepe, al miele, ricotta, formaggi semistagionati, burrate alle noci, alle mandorle, al pistacchio. Tutti i prodotti sono stati realizzati a scuola, nei laboratori, con latte vaccino e secondo tecniche di lavorazione a freddo. Esperto esterno del progetto è stato Giovanni Cascone responsabile dell’azienda Latte mio di contrada Magazzinazzi di Ragusa che ha accolto prima i ragazzi nella sua azienda e che ha poi lavorato al fianco degli studenti nei laboratori scolastici. “L’esperienza- commentano i docenti , il dirigente scolastico Maurizio Franzò e il responsabile di sede Cosimo Di Giorgio- ha permesso ai ragazzi di approfondire molti aspetti e sentieri percorribili di una attività economica importante del nostro territorio nella prospettiva di lavorare come scuola per sostenere il loro inserimento nel mondo del lavoro”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

9 + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.