Dal 12 al 19 maggio la troupe di Geo &Geo sarà ad Ispica per girare un documentario sulle peculiarità paesaggistiche e culinarie

0
539

Dal 12 al 19 maggio la città di Ispica ospiterà la troupe di Geo&Geo, trasmissione storica della terza rete Rai in onda dal lunedì al venerdì nella fascia pomeridiana che precede il Tg3 e la domenica mattina. A guidare le riprese, la regista Alessandra Populin che ha già avuto contatti con l’assessore al Turismo, Giuseppe Pluchinotta e cittadini di Ispica che hanno collaborato nella ricerca e scelta di personaggi e luoghi. Il documentario verterà sulle bellezze della natura, dell’architettura, del territorio ma anche e soprattutto sulle scelte delle buone pratiche in agricoltura andando ad intervistare chi ha scelto di ricominciare dalla terra. Spazio allora ai prodotti cardine della città di Ispica, olio, carote, sesamo, vino che abbinati ai luoghi già individuati racconteranno il meglio della cittadina che ha tanto da mostrare e offrire. Una settimana dunque fitta di riprese e interviste in cui i veri protagonisti saranno produttori e artigiani locali che hanno già dato la loro disponibilità alla regista Populin. “E’ l’ennesimo riconoscimento e l’interessamento – dichiara l’assessore al Turismo Giuseppe Pluchinotta che in questa occasione accompagnerà e consiglierà la troupe – dei grandi media televisivi per Ispica che cresce sempre più ogni giorno, non solo culturalmente ma anche economicamente. Lo dimostra il costante aumento di visitatori che quotidianamente arrivano nella nostra pittoresca cittadina, conosciuta anche grazie a questi documentari di cui spesso ne è protagonista. Ringrazio quanti hanno contribuito fattivamente alla ricerca di personaggi e luoghi oggetto delle riprese, tra cui Tano Donzella”.
“Non è la prima volta che le telecamere Rai scelgono la nostra città come scenario ideale per documentare paesaggi, ricchezze architettoniche ed eccellenze locali – commenta il sindaco Pierenzo Muraglie. La trasmissione di Geo&Geo sarà sicuramente un’ottima vetrina promozionale che ci permette di essere sempre al centro dell’attenzione nazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.