Calcio, Modica sconfitto dalla Barrese che, però, retrocede in Prima Categoria

Vendemmiata di gol nell’ultima uscita stagionale per la Barrese e il Modica che si sono affrontate al “Bonfirraro” della città ennese. In una classica sfida di fine stagione vincono i padroni di casa. Un successo inutile per i ragazzi di Angelo Greco che hanno onorato con orgoglio e spirito sportivo la stagione, ma che non serve a evitare la retrocessione in Prima Categoria. I rossoblu barresi, infatti, avevano bisogno dei tre punti per sperare di agganciare i play out, ma allo stesso tempo dovevano sperare che il New Pozzallo facesse risultato a Raddusa contro la Don Bosco 2000. La speranza della Barrese, però, è durata soltanto pochi minuti, fino a quando non è arrivata la notizia della mancata presentazione della formazione pozzallese che in pratica ha decretato ufficialmente il declassamento di Cigna e compagni che hanno affrontato con dignità e sportività l’impegno.

Il Modica dal canto suo non aveva nulla più da chiedere alla stagione, ha voluto onorare l’impegno e la presenza di cinque tifosi giunti dalla Contea nonostante il giorno lavorativo e un lungo viaggio per assistere a una partita che se all’inizio aveva qualche valenza dopo 15′ si è giocata solo per onor di firma.

I rossoblù (ieri in maglia verde) hanno tardato a carburare e nel primo tempo hanno permesso alla Barrese sicuramente più motivata dei ragazzi di Calogero La Vaccara di fare il bello e il cattivo tempo in campo. Ai rossoblù di casa riusciva tutto o quasi, mentre il Modica sbagliava di tutto e di più.
La Partita si sblocca immediatamente. Al 4′, infatti, Galfo perde palla al limite dell’area di rigore modicana, Jammeh serve sulla destra Konè che lascia partire un tiro in diagonale che prima si stampa sul palo alla destra di Gianchino e poi finisce in rete.

Il Modica non reagisce e al 14′ subisce la seconda rete. Su un traversone dalla destra Minacapelli in sospetto fuorigioco si ritrova solo davanti a Gianchino bravo a respingere il suo tiro a botta sicura, ma il giovane portiere modicano nulla può sul successivo tiro di Ajeaje che finisce in rete.

Il Modica non riesce a imbastire una sola azione che possa dare fastidio alla difesa locale e al 29′ si ritrova sotto per la terza volta. Camara, solo al limite dell’area di rigore ha tutto il tempo per stoppare la sfera, prendere la mira e insaccare nel sette alla destra di Gianchino.

Al 35′ arriva anche la quarta rete dei padroni di casa. Sugli sviluppi di un corner e la successiva respinta corta della difesa modicana la sfera arriva a Parasucco che da posizione defilata in diagonale mette alla spalle di Gianchino.

Si va così al riposo con la Barrese largamente in vantaggio.

Nel secondo tempo il Modica entra in campo con un piglio più deciso, La Vaccara mette in campo Pitino, Mikolay Di Raimondo (ottimo il suo esordio) e Spadaro. Successivamente da spazio anche a Christian Denaro (esordio con gol) e Gugliotta e i rossoblù approfittando del calo di concentrazione dei loro avversari che devono giocare solo per onorare lo sport riescono a rendere meno amara la sconfitta.

Al 13′ Kebbeh entra in area di rigore dalla destra avanza e tira in porta con palla che si stampa sul palo.

Al 25′ i rossoblù accorciano le distanze proprio con il neo entrato Denaro che si fa trovare pronto e libero in area di rigore per insaccare d pochi passi.

Al 30′ il direttore di gara sugli sviluppi di un corner ravvisa un fallo di mani in area di rigore dei padroni di casa e assegna il calcio di rigore al Modica. Dagli undici metri Kebbeh trasforma.

Al 39′ Pitino lancia in verticale Spadaro che si vede anticipare al momento del tiro da Kebbeh che insacca, ma l’arbitro su segnalazione del primo assistente annulla per un fuorigioco dell’attaccante gambiano.

Al 40′ arriva il terzo gol. Lo realizza ancora Kebbeh (per lui 14 reti stagionali) che riprende la respinta di Cigna su tiro di Incardona e sottomisura insacca.

Dopo 3′ di recupero arriva il fischio finale con le due squadre che si salutano a centrocampo e tornano negli spogliatoi.

Il Modica conclude la stagione in ottava posizione, mentre la Barrese retrocede in Prima Categoria, ma con dignità per aver onorato il torneo fino alla fine.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI