Pallanuoto, Promozione. L’Erea Ragusa batte anche Sikelia

Non si ferma più la Polisportiva Erea nel campionato di Promozione di pallanuoto. Anche se i ragazzi di Sergio Avellino contro Sikelia hanno tenuto in ansia fino a pochi secondi dal termine sia il presidente Alessandro Tuttolomondo, sia il vice Alessandro Ciaceri che tutto il pubblico presente che non è stato poco. Presenti pure i ragazzini delle giovanili che hanno incoraggiato gli “ereini” più grandi. Contro Sikelia Siracusa l’Erea ha costruito la sua vittoria nei primi sette minuti di gioco del primo tempo quando è riuscita ad accumulare un vantaggio di 4 reti. Nel secondo tempo la reazione dei siracusani è stata rabbiosa ma i ragusani hanno detto a chiare lettere “non passa lo straniero”. E’ vero si che il secondo tempo è finito 4-2 per gli ospiti ma è anche vero che i due gol di scarto sono stati anche quelli finali. L’Erea ha vinto per 10-8 pareggiando il terzo tempo per 3-3 ed il quarto 1-1. Sikelia si era portata sul 9-8 ma la rete finale di Ravallo ha spezzato le gambe ai siracusani. Nell’Erea quattro le reti di Andrea Nifosì, due a testa per Nicola Occhipinti ed Emiliano Ravallo ed una ciascuna per Luigi Ciaceri e Federico Battaglia. Erea che è a punteggio pieno e sabato attende il Cus Messina per il tris in campionato. “Dobbiamo continuare su questa strada – dice coach Avellino – se i ragazzi continuano a seguire le indicazioni possiamo davvero disputare un ottimo campionato”.

Per quanto riguarda il campionato under 14 i ragazzini di Avellino saranno impegnati a Catania contro la Guinnes.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI