Amministrazione Ragusa, Arezzo (Fdi): “Da Cassì ci aspettavamo maggiore coinvolgimento, non ci resta che prendere le distanze”

0
813

“Dopo otto mesi non ci resta che prendere atto del totale disinteresse dimostrato dal primo cittadino nei confronti di Fratelli d’Italia, nonostante il nostro impegno a suo favore alla luce del sole, in campagna elettorale e dopo la sua elezione. Ci dissociamo da questa Amministrazione”. Lo dichiara Sergio Arezzo, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Ragusa, che annuncia il ridefinirsi dei rapporti con Peppe Cassì.
“Non rinneghiamo in alcun modo la scelta fatta nel febbraio 2018 – spiega Arezzo – continuiamo a pensare, infatti, che Peppe Cassì fosse il migliore candidato da proporre alla città, ma non possiamo più continuare ad assumere nei confronti dei nostri elettori la responsabilità di atti sui quali non abbiamo avuto alcuna possibilità di esprimerci e che non condividiamo. L’incremento del numero e delle tariffe delle strisce blu, come la vergognosa revisione dei pass rosa, sono gli ultimi e più eclatanti esempi. Fratelli d’Italia può vantare il primato di aver appoggiato Cassì fin dalla sua scesa in campo, senza mai chiedere nulla in cambio, pur avendo ottenuto dalle urne praticamente lo stesso risultato di altre realtà che oggi sono ben rappresentate nella Giunta comunale. E in otto mesi, pur essendo stati componente importante della coalizione che lo ha sostenuto, mai una volta il sindaco ci ha invitati a un confronto sulle decisioni di questa Amministrazione. Quando, di nostra iniziativa, abbiamo proposto idee, queste sono state sistematicamente ignorate o, addirittura, fatte proprie dal sindaco senza che ce ne venisse dato merito alcuno”.
“E’ evidente che i rapporti tra noi e l’Amministrazione sono compromessi – conclude Arezzo -; sembra quasi che il sindaco trovi superflua, se non imbarazzante, la nostra presenza nella compagine dei propri alleati. Per questa ragione, da oggi assumeremo nei confronti di questa Amministrazione una posizione critica; benché con un atteggiamento costruttivo, volto ad appoggiare i provvedimenti che riterremo in linea con i nostri valori e con l’interesse della città, ed al contempo contrastando e denunciando ogni iniziativa che si ponga contro di essi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.