La Motorizzazione di Ragusa attraversa una fase difficile

0
1581

Da diversi mesi la Motorizzazione di Ragusa sta attraversando un periodo di crisi dovuto al ridimensionamento del personale abilitato alle revisioni dei veicoli. Anche se, ad onor del vero,l’argomento in questione presenta delle anomalie evidenti a tutti, visto che il personale viene rimpiazzato da funzionari di altri uffici della Sicilia, procurando un costo maggiore per le imprese di revisione e di conseguenza dei clienti. Se non si provvederà nell’immediato a predisporre i corsi per abilitare nuovi funzionari le imprese ed i cittadini saranno costretti a pagare costi sempre più alti, anche se la soluzione più facile potrebbe essere quella di integrare nuovo personale. Nonostante tutto, la Motorizzazione di Ragusa continua ad erogare i servizi, azzerando i ritardi accumulati, grazie anche all’arrivo del nuovo direttore Piergiorgio Bevilacqua, che, con la sua ampia esperienza di dirigente nel settore, è riuscito a dare piena efficienza ed equilibrio a tutta la Motorizzazione, riuscendo, tra tante difficoltà, a sopperire alle numerose anomalie di questo periodo. Intanto, sulla questione è intervenuto anche il segretario provinciale Unasca Salvatore Tasca che ha lanciato un appello alla Regione Sicilia e alle autorità competenti, attraverso il quale chiede con forza “l’integrazione di nuovo personale e il rifacimento dei corsi per nuovi funzionari abilitati alle revisioni dei veicoli, altrimenti si rischia di andare incontro al collasso di tutto il sistema”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.