Basket Ragusa, Serie B, impresa delle giovani Aquile sul campo della capolista

0
224

Un’impresa delle giovani biancoverdi della Passalacqua Spedizioni Ragusa, nel campionato di Serie B, che sabato scorso sono riuscite ad espugnare il parquet della capolista Raimbow Catania per 49-53. La formazione allenata da Yvan Baglieri e Gianni Lambruschi si trova al terso posto solitario, dietro la coppia di testa formata da Alma Basket e la stessa Raimbow, a quattro punti di distanza. Considerata la giovanissima età di tutte le ragazze in campo ed il fatto che in diverse partite alcune giocatrici sono state impegnate con la prima squadra, si tratta davvero di risultati di tutto rispetto. “È stata una bella partita, intensa – commenta coach Baglieri – quaranta minuti giocati proprio al massimo. Già dai primi minuti il numeroso pubblico accorso per vedere la capolista contro le nostre giovani si è reso conto che sarebbe stata una partita per nulla scontata, infatti il primo canestro della partita è arrivato dopo ben 4 minuti, frutto di una nostra ottima difesa ma di una scarsa percentuale al tiro. Catania ha impostato la partita alzando l’intensità e giocando ai nostri stessi ritmi, riuscendo ad aumentare il vantaggio fino a 9 punti di inizio quarto quarto, quando si è portata sul 41-32”. A quel punto le ragusane, invece di mollare come puó capitare a qualsiasi squadra giovane nel difficile campo della capolista, hanno mantenuto la calma e giocando azione dopo azione sono riuscite a rosicchiare un punto alla volta, per mano “chirurgica” di Stroscio (4su4 dalla lunetta) per poi piazzare la tripla del sorpasso firmata Bongiorno e la tripla di Gatti che ha mandato i titoli di coda di una intensa partita che ha fruttato la quarta vittoria consecutiva, la nona su tredici gare, facendo balzare le biancoverdi a soli 4 punti dalla vetta della classifica. “Ottima la prestazione difensiva di Rimi, Gatti e Savatteri – prosegue Baglieri – e non si può non menzionare la prestazione delle solite “piccole” che, pur trovando meno spazio in una partita molto fisica e tattica, in quei pochi minuti che hanno speso in campo, hanno dimostrato di essere quasi all’altezza di una partita di cartello, disputata contro una squadra ben organizzata e con esperienza”. Prossima partita in casa con Catanzaro sabato 2 febbraio, alle 18.30.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.