Vittoria. Turismo e commercio ai raggi X nel corso di una riunione tenutasi nella sede comunale della Cna

0
531

La sede comunale della Cna di Vittoria ha ospitato una riunione del settore Turismo e Commercio. Erano presenti alcuni titolari e rappresentanti delle diverse attività che caratterizzano il comparto: bed and breakfast, Ncc e taxi, professionisti del settore vinicolo, eccellenze dell’agroalimentare. La Cna era rappresentata dal presidente territoriale di Ragusa Giuseppe Santocono, dal presidente comunale Rocco Candiano, dal responsabile organizzativo cittadino Giorgio Stracquadanio e dal funzionario responsabile di Cna turismo e commercio Alessandro Dimartino. Parecchi i temi trattati nel corso della riunione, tra questi la necessità di un confronto interno ad un settore giovane ma interessante, funzionale e strategico per il rilancio economico del territorio ipparino.
Gli operatori, nei loro interventi, hanno messo in rilievo le diverse potenzialità del comparto e le sue criticità. Inoltre, hanno stilato e condiviso una programma con alcuni punti che una delegazione andrà a consegnare la prossima settimana ai commissari straordinari. “Perché è opportuno e doveroso – dicono Candiano e Stracquadanio – avviare su questi temi un confronto con chi attualmente sta amministrando la città per ridare slancio e fiducia a quelle persone, a quei cittadini, che avviano imprese che puntano a qualificare e valorizzare le numerose eccellenze culturali gastronomiche e ricettive presenti a Vittoria”. Il presidente territoriale Santocono e il funzionario Dimartino hanno ribadito l’impegno della Cna ragusana nell’ambito turistico portando avanti il progetto nazionale della “Conoscenza del territorio” attraverso le esperienze, le tradizioni, la valorizzazione e la tutela ambientale delle numerose risorse naturali presenti in provincia di Ragusa e nel contempo hanno voluto ricordare alle numerose istituzioni operanti nell’area iblea che la promozione del territorio non può più essere un’enunciazione di principio ma deve diventare pratica attiva partendo dal recupero urbano e dallo sviluppo sostenibile del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 + quindici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.