Volley maschile. L’Avimecc Modica parte male, recupera e batte Partanna. Ora è capolista

0
742

conquista tre punti che permettono al sestetto di Peppe Bua di “regalarsi” un Natale da primi della classe.

Quello contro il sestetto trapanese allenato da Antonio Ragona è stato un sucesso “sudato” e fortemente voluto da Chillemi e compagni che dopo aver perso il parziale d’apertura si è ricompattato e con una reazione da grande squadra è riuscito a ribaltare il risultato e rendere molto più facile una sfida che si stava complicando.

Il parziale d’apertura inizia con un sostanziale equilibrio con le due squadre che provano a rimanere l’una in scia dell’altra. Appena Modica cerca di allungare (10/6) Ragona chiama il timeout per spezzare il gioco e riorganizzare la sua formazione. L’intendo è quello giusto. Con un parziale di 6/11, infatti, l’Atria recupera il gap e si porta avanti 16/17 costringendo Bua a spendere la prima delle due interruzioni a sua disposizione. Al ritorno in campo un contro break di 4/1 riporta i padroni di casa avanti di 2 punti (20/18) e Ragona si vede costretto a fermare per la seconda volta il gioco. Altro contro break degli ospiti che con un parziale di 1/5 si riportano avanti 21/23 e Bua che spende il suo secondo timeout. A chiudere il set sono però gli ospiti con un muro di Lumia che firma il 23/25 finale.

Modica non batte ciglio e al cambio campo piazza sunito due punti consecutivi, ma gli ospiti sono in partita e con un break di 1/5 passano avanti 3/5 costringendo Bua a chiedere timeout. Raso e compagni si ricompattano e impattano immediatamente (5/5) e la gara resta in equilibrio per lunghi tratti. Con Modica avanti 13/12 Ragona chiama timeout. I padroni di casa alzano il ritmo della gara e mandano in confusione i loro avversari che sembrano incapaci di reagire. Sul 21/18 Ragona chiama il suo secondo timeout e prova a spronare i suoi ragazzi che rispondono subito alle sollecitazioni del loro tecnico e ricuciono lo strappo fino al 24/23 che vale il primo timeout richiesto da Peppe Bua. Al ritorno in campo l’attacco di Torre vale il 25/23 che ristabilisce la parità.

Partenza a razzo dell’Avimecc nel terzo set che coglie di sorpresa gli ospiti sul 4/0 Ragona ferma il gioco per 30″, catechizza i suoi atleti, ma non ottiene i frutti sperati. Modica allarga la forbice del punteggio e sul 13/7 Ragona spende il suo secondo timeout a disposizione. Questa volta la reazione trapanese arriva e sul 16/13 è Bua a fermare il gioco. Tulone torna ricomincia a variare il gioco e riprende il largo. Il 25/17 che porta avanti nei set i biancoblù è ancora una volta griffato Torre.
Il quarto set si apre con il punteggio in equilibrio fino al 5 pari. Poi Partanna va avanti di 2 (5/7), ma i padroni di casa non abbassano la guardia e prima ristabiliscono il punteggio 7/7 e poi provano a scappare. Sul 14/11 Ragona chiede timeout e al ritorno in campo tre punti consecutivi di Caracci riportano il punteggio in parità (14/14). Modica non demorde e con un parziale di 7/4 si porta avanti 21/18 costringendo Ragona che “vede” la sconfitta dietro l’angolo a provare a spezzare l’inerzia del match con il suo secondo timeout. Timida reazione trapanese al ritorno in campo, ma sul 22/20 Bua non vuole correre rischi e chiede la sospensione di 30″. al ritorno in campo i padroni di casa chiudono subito i conti imponendosi 25/20 con il match point firmato dal muro di Andrea Raso che vale tre punti di platino e la testa solitaria della classifica per tutte le festività di fine anno. Il campionato, infatti, va in vacanza e tornerà il prossimo 5 gennaio con la capolista che sarà impegnata sul campo della Raco Universal Tremestieri.

AVIMECC VOLLEY MODICA 3
ATRIA VOLLEY PARTANNA 1

Avimecc Volley Modica: Tulone 6,Andrea Raso 10, Francesco Raso 16, Torre 14, Melilli 1, Chillemi 11, Calabrese, Modica 3, Cavalli (L), n.e. Turlà, Sortino, Cicero, Dormiente. All. Peppe Bua.

Atria Volley Partanna: Nicola Atria 22, Ben Azzouiz, Cappadonna 5, Caracci 13, Costanzo 1, Laudicina, Lumia 5, Roccazzella 7, Nastasi (L1), n.e. Giorgio Atria, Banaouas, Marchese, Valfrè (L2). All. Antonio Ragona.

Arbitri: Luca Giannini e Roberto Albonetti di Grosseto.

Successione set: 23/25, 25/23, 25/17, 25/20.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.