Domenica prossima presso la Chiesa di San Domenico di Modica, “Un segno di pace 2018”

0
1119

La Compagnia del Piccolo Teatro ha scelto questo titolo, mutuando le parole da un canto degli schiavi d’America che lavoravano nei campi di cotone, per lo spettacolo di beneficenza che la stessa organizza ogni anno a partire dal 1993. Lo spettacolo, a scopo puramente benefico, si propone di dare uno spaccato della società di oggi. Pertanto argomenti trattati saranno le differenze tra Nord e Sud del mondo, i fenomeni migratori, l’accoglienza, il valore della diversità. A far da collante Riccardo Tona che, con sguardo ironico, tesserà i fili tra un brano e l’altro cercando appunto di cogliere dalle storie e dalla cronaca di oggi un pizzico di riso amaro. Il valore aggiunto di quest’anno sarà la presenza di alcuni dei giovani del Cantiere educativo Crisci ranni i quali, sia durante l’esperienza del grest estivo sia grazie al viaggio svoltosi in estate a Scampia, hanno fatto propria l’esperienza dell’accoglienza. Parte centrale dello spettacolo, a cui sarà affidata anche una testimonianza, sarà anche la presenza di alcuni ragazzi delle Comunità di accoglienza di Modica che oltre a far parte della performance, portando sul palco lo spirito musicale che li contraddistingue, racconteranno il loro viaggio attraverso il mare.
In scena saranno gli attori della Compagnia del Piccolo Teatro, mentre la parte musicale è affidata a I Cumalaria, ovvero il duo Pierpaolo Sichera e Agnese Buscema.
Come anticipato, lo spettacolo è interamente a scopo benefico. L’ingresso è libero, ma chi lo desidera a fine rappresentazione potrà lasciare una libera offerta che quest’anno verrà devoluta all’Associazione “KARIS ONLUS, Così come sei”, associazione con sede a Ragusa che lavora sull’inclusione e le diverse abilità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.