Ragusa. Michele Tasca riconfermato alla guida dell’Adoc

Michele Tasca è stato riconfermato alla guida dell’Adoc di Ragusa. Tasca, presidente uscente dell’Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori, articolazione del sindacato Uil, ha raccolto il consenso dell’unanimità dei presenti (una cinquantina circa gli associati che hanno ascoltato la relazione del presidente) che lo hanno confermato per il quadriennio successivo, 2018-2022. All’incontro c’era il presidente provinciale dei pensionati della Uil di Ragusa, Giorgio Bandiera, che ha presieduto i lavori congressuali, Sergio La Rosa della segreteria provinciale della Uil, il presidente del Consiglio comunale di Ragusa, Fabrizio Ilardo, e il consigliere comunale Mario D’Asta. L’Adoc da anni opera sul territorio cittadino con determinazione e con la consapevolezza di portare avanti la difesa dei diritti dei consumatori con tutta una serie di azioni che tendono a tutelare le esigenze della collettività e, in particolare, dei cittadini consumatori. Inoltre, l’associazione assiste i consumatori con operatori volontari esperti sui diritti del consumatore, abilitati anche alle procedure di conciliazione e arbitrato. Dalle telecomunicazioni all’energetico, dai trasporti all’economia, dal bancario e finanziario fino al sociale, l’Adoc interviene ogni giorno per difendere i diritti dei consumatori. L’Adoc, inoltre, pubblica costantemente guide, vademecum e consigli utili per la tutela dei diritti in ogni settore d’interesse per i consumatori.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI