Asp Ragusa. Approvati nuovo piano aziendale qualità e rischio clinico e protocollo operativo ambulatorio dei codici bianchi e verdi

0
1118

L’Azienda Sanitaria di Ragusa ha approvato, con delibera della scorsa settimana, il nuovo Piano Aziendale Qualità e Rischio e il Protocollo operativo ambulatorio dei codici bianchi e verdi a bassa complessità per le UU.OO.CC. di MCAU – Medicina e Chirurgia d’Urgenza e Accettazione degli ospedali di Ragusa, Modica e Vittoria.
Il Piano è stato adottato in coerenza con le indicazioni del Piano Sanitario Nazionale vigente, con le disposizioni nazionali e regionali e del proprio Atto Aziendale.
L’Asp di Ragusa ha sempre promosso il governo clinico quale processo sistematico di identificazione, valutazione e trattamento dei rischi attuali e potenziali, per il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni sanitarie e della salvaguardia di alti standard sanitari, del miglioramento delle performance professionali del personale e per garantire la sicurezza del paziente.
Il Piano per la Qualità definisce le attività di governo clinico atte al miglioramento continuo della qualità delle prestazioni e dei servizi, al fine di migliorare i livelli di salute ed il soddisfacimento dei bisogni degli utenti, in un contesto di sicurezza, partecipazione e responsabilità condivisa.
Il Protocollo operativo della è stato adottato per la realizzazione di un ambulatorio adibito alla gestione dei pazienti che accedono nelle UU.OO.CC. di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e Urgenza – Pronto Soccorso – ai quali viene attribuito al triage un codice di priorità bianco. Lo scopo è la riduzione dei tempi di attesa e della permanenza dei pazienti in Pronto Soccorso, con la conseguente diminuzione del sovraffollamento dei Pronto Soccorso, serve per arginare la conflittualità e ridurre il tempo di occupazione degli ambulatori in PS per problematiche improprie.
La procedura riguarda i PP.SS. degli ospedali di Ragusa, Modica e Vittoria. Sono coinvolti: i Medici che prestano servizio presso gli ambulatori dei codici bianchi, i Medici dei Pronto Soccorso e gli Infermieri di Triage.
Nelle Aziende Sanitarie, la riduzione del danno è il primo motore per mettere in campo solidi meccanismi di prevenzione e gestione del rischio clinico. Ne consegue un minor numero di sinistri, una diminuzione del contenzioso, una riduzione dei costi economici da sostenere, e, non ultima, la salvaguardia dell’immagine dell’organizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.