Nuovo direttore sanitario aziendale “ad interim” dell’Asp di Ragusa ad Emanuele Cassarà

Conferito l’incarico di direttore sanitario aziendale “ad interim” dell’Asp di Ragusa ad Emanuele Cassarà, 61 anni, già Direttore Sanitario Aziendale dell’Asp di Enna, che si insedierà a partire da domani 7 giugno 2018.
Succede a Giuseppe Drago il cui incarico era scaduto il 28 febbraio scorso.
Emanuele Cassarà, laurea in Medicina e Chirurgia presso l’università degli Studi di Palermo, si specializza in Reumatologia all’università di Catania. Nel 2003 consegue la specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania. Master in Management Sanitario – SDA Bocconi di Milano e Master in Economia Sanitaria – Università Tor Vergata di Roma.
Nel 2015 acquisisce l’idoneità al corso di formazione manageriale per Direttori Generali-Sanitari e Amministrativi al Cefpas di Caltanissetta.

Da gennaio a settembre 2014 è stato Direttore Sanitario Aziendale Asp di Agrigento; dal mese di luglio 2014 ricopre l’incarico di Direttore Sanitario Aziendale presso l’Asp di Enna e, per circa un mese, nella stessa Azienda Sanitaria, dal 26 febbraio al 26 marzo 2018, ha svolto l’incarico di Direttore Generale facente funzioni.
La nomina di Direttore Sanitario Aziendale si basa sul principio del rapporto fiduciario.
Ol Direttore Sanitario contribuisce alla direzione strategica dell’Azienda coadiuvando il Direttore Generale nella definizione delle linee strategiche e delle politiche aziendali finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di salute nonché delle priorità della pianificazione strategica al fine di realizzare la migliore composizione tra le caratteristiche di efficacia, efficienza e qualità dei servizi sanitari dell’Azienda.

Il Direttore Sanitario concorre alla formazione delle decisioni della Direzione Generale, con la formulazione di proposte e pareri e partecipando al processo di pianificazione strategica e di pianificazione annuale dell’Azienda.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI