51 partecipanti alla 14^ edizione di moto storiche nel barocco ibleo di sabato e domenica

Tre moto immatricolate nel 1929. Sono quelle tra le più risalenti che parteciperanno alla 14esima edizione di Moto storiche nel barocco ibleo, in programma domani e domenica lungo le strade della provincia di Ragusa e non solo. Si tratta della Moto Guzzi Sport 14 guidata da Salvatore Ingardia, della Moto Guzzi Sport 14 2Vt con in sella Salvatore Camiolo e della Ariel F del maltese Ray Bonnici. “Sono 51 gli iscritti a una kermesse – chiarisce il presidente del Veteran Car Club Ibleo Salvatore Provenzale che, assieme ai componenti del consiglio direttivo, sta curando tutte le fasi dell’organizzazione – che nel corso degli anni sta assumendo un valore sempre più significativo per tutti gli appassionati. Mi preme altresì sottolineare la grande collaborazione che ci arriva dalle forze dell’ordine. E poi lo spirito della competizione motoristica, che non è assolutamente competitivo, mira a fare rivivere le atmosfere di un tempo”. Domani, alle 8,30, il raduno degli equipaggi a Poggio del sole e la registrazione all’evento. Alle 9 ci sarà la partenza e il transito per Giubiliana, Ragusa, Giarratana, Buscemi e Palazzolo Acreide. Qui, alle 11, è in programma la visita al teatro greco del centro aretuseo. Alle 13 il pranzo al ristorante “Feudo-Bauly”. Alle 16 la partenza per Giarratana con transito verso San Giacomo e Ragusa Ibla. Quindi il rientro in hotel dove la cena è programmata per le 20,30. Domenica 3 giugno alle 9,30 ci sarà la partenza per Scicli, alle 10,30 la sosta in via Penna e la visita guidata. Alle 11 l’aperitivo offerto dal Veteran sulle basole barocche della cittadina iblea. Alle 12 la partenza per arrivare sino al parcheggio di Largo San Paolo, a Ragusa Ibla, con pranzo al ristorante “Antica Macina”. Quindi il rientro in hotel prima del commiato.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI