Non parla davanti al Gip l’anziano pozzallese che ha sparato alla badante che aveva rifiutato le avances

Si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al Gip di Ragusa, l’anziano che venerdì mattina ha sparato due colpi di pistola contro la badante della moglie. Resta, dunque, detenuto in carcere, al momento. La vittima avrebbe rifiutato le sue avance e allora, preso dall’ira, l’uomo ha impugnato la pistola esplodendo due colpi della donna venezuelana. Questo è il movente del tentato omicidio verificatosi venerdì mattina in Via Fermi a Pozzallo, per cui è stato arrestato dai carabinieri, S.L. 79 anni, pensionato incensurato, che deve rispondere del reato con l’ aggravante dalla premeditazione e anche di detenzione di arma clandestina.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l’anziano ha tentato di assaltare la donna che si trovava in bagno. La 34enne lo ha morso ad un orecchio per difendersi e poi è andata a barricarsi in camera da letto. A quel punto l’anziano ha preso l’arma ed ha esploso un colpo che ha ferito la vittima al polso. Le grida della donna sono state udite dal figlio dell’anziano che abita al piano superiore della stessa palazzina, il quale è sceso nell’appartamento del genitore, accompagnato, a sua volta, dal proprio figlio, e insieme hanno tentato di disarmarlo.Durante la colluttazione è partito un altro colpo di pistola che ha trapassato la porta della camera da letto, ferendo gravemente la donna all’addome.
La poveretta è stata porta all’ospedale Maggiore di Modica dall’ambulanza del 118. Ora è ricoverata in prognosi riservata. E’ stata operata all’addome per l’estrazione dalla pallottola. Il settantanovenne è stato arrestato e portato nel carcere di Ragusa a disposizione del pubblico ministero di turno della procura di Ragusa, Giulia Bisello.
La vittima da circa un anno e mezzo era la badante dell’anziano che vive con la moglie ammalata e costretta a rimanere a letto. Le prime grida e le segnalazioni dei vicini al numero 112 hanno allertato i sanitari del 118 ed i carabinieri che sono immediatamente intervenuti in via Fermi. I militari hanno trovato subito l’uomo e l’arma da fuoco che aveva appena sparato.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI