Troppe anomalie nella gestione degli stalli a pagamento, anche Ragusa Bene Comune non ci sta

0
956

Il segretario politico della lista civica Ragusa Bene Comune, Massimo Tidona, interviene sulla delicata vicenda che riguarda il personale della ditta che gestisce il servizio degli stalli a pagamento in città. “Intervengo avendo appreso il gravissimo disagio che l’Amministrazione comunale ha creato a 23 dipendenti della ditta che si occupa dei parcheggi con strisce blu”.

“La Giunta grillina – è la critica che Tidona rivolge a Piccitto – ha di fatto assentito all’applicazione di un contratto diverso da quello previsto dalla legislazione sociale che ha permesso alla ditta un maggior profitto ed ai lavoratori di essere sottopagati. Tale incresciosa situazione è andata a ripercuotersi negativamente sulle 23 famiglie dei lavoratori, che sono state messe economicamente in ginocchio. L’amministrazione dovrebbe tutelare i propri cittadini. E invece che fa? In pratica nulla”.

“E’ lo stesso nulla – dice ancora Ragusa Bene – che ha contrassegnato negli ultimi cinque anni una Giunta, quella guidata dal sindaco Piccitto a trazione pentastellata, che non è riuscita da esprimere alcunché di positivo. Intendiamo sottolineare che Ragusa Bene Comune porrà la questione tra le priorità assolute già dal primo giorno della nuova amministrazione. Nel frattempo vogliamo esprimere solidarietà agli operatori delle strisce blu che sono stati sottopagati con un’escamotage contrattuale ovvero l’applicazione di un contratto diverso da quello previsto. Tutto ciò senza che l’amministrazione comunale abbia speso una sola parola per sottolineare se questo percorso sia regolare o meno”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.