Cisl Ragusa-Siracusa: avviata la campagna elettorale per il rinnovo delle rappresentanze sindacali

0
965

Avviata la campagna elettorale Cisl per il rinnovo delle rappresentanze sindacali (Rsu) dei lavoratori della scuola e del pubblico impiego. Un mese di grande mobilitazione all’insegna dell’hashtag #votacisl e di incontri nei luoghi di lavoro. Dal 17 al 19 aprile prossimi la consultazione coinvolgerà i dipendenti delle scuole di ogni ordine e grado, nonché i lavoratori di Stato, parastato, enti locali e sanità. I rappresentanti eletti avranno titolo a trattare, per il triennio 2018-2021, con le controparti istituzionali in materia di organizzazione del lavoro e, insieme ai sindacati firmatari di contratto, in tema di integrativo salariale.
All’appuntamento, la Cisl siracusana, arriverà con 121 candidati per il settore scuola e 149 per gli uffici pubblici. Quanto alla scuola il sindacato guidato sul territorio da Giovanni Migliore e dall’aggiunto Patrizia Epaminonda, lancia 84 donne (69%) e 37 uomini (31%) che si confronteranno nei 71 istituti dove saranno allestiti i seggi.
La federazione guidata, invece, da Daniele Passanisi (FP Cisl) punta su 58 donne (39%) e 91 uomini (61%) che attenderanno l’esito del voto nei 46 enti dove sono state presentate le liste.
«L’elezione delle Rsu – ha commentato il segretario generale della UST Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro – è una straordinaria occasione di democrazia, rappresentanza e partecipazione per tutti i lavoratori. I rappresentanti sono baluardo essenziale per i diritti di ogni lavoratore e contribuiscono attivamente alle trattative e al miglioramento delle condizioni di lavoro. La contrattazione decentrata è uno strumento importante che le nostre Rsu, da sempre, continuano a sostenere dopo studio e formazione. Un ruolo, quello delle Rsu, sempre più centrale per tutelare i diritti e le condizioni di vita e di lavoro.»
«Un’occasione di grande partecipazione democratica – hanno commentato Giovanni Migliore e Patrizia Epaminonda – Il mondo della scuola guarda con grande attenzione alle Rsu; figure, da sempre, riferimento all’interno di ogni istituto e, ormai da anni, punto di forza per la contrattazione interna. È una scadenza importante che coinvolge tantissimi docenti e personale Ata. Abbiamo la consapevolezza del nostro ruolo, della preparazione di tutti i nostri rappresentanti.»
«Decine gli enti in cui siamo presenti – ha sottolineato Daniele Passanisi – Il settore pubblico ha tante esigenze e molte criticità. I rappresentanti sindacali garantiscono un continuo contatto con l’Amministrazione e con quella parte politica che determina poi alcune scelte. Uomini e donne che rappresentano i colleghi con grande impegno. Presenza, confronti, contrattazione che negli ultimi anni sono stati ancor più marcati anche a causa di nuove problematiche sorte.»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

12 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.