Caporalato a Vittoria, condannati due fratelli-imprenditori

Sei mesi di reclusione ciascuno, pena sospesa, sono stati inflitti dal Gup di Ragusa, Claudio Maggioni, ai due fratelli vittoriesi Valentino e Angelo Busacca, imprenditori agricoli.
I due hanno praticato il rito abbreviato. Il pubblico ministero Marco Rota, aveva chiesto la condanna ad un anno e dieci mesi.
I due erano erano stati arrestati lo scorso, per sfruttamento del lavoro, reato previsto nella nuova norma relativa al caporalato. Sono titolari di un’azienda di 140.000 mq. di coltivazione in serra di ortaggi. Alle 5.30, le prime auto cariche di lavoratori erano arrivati all’interno dell’azienda e l’attività di osservazione della polizia ha permesso di contare una trentina di uomini provenienti dal Centro Africa. Secondo l’accusa, gli operai avrebbero percepito solo 25 euro al giorno (e non 63 come prevede la legge) e non avrebbero beneficiato di ferie, nè di altri diritti spettanti ai lavoratori così come stabilisce la legge.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI