Archivio categorie: Spettacolo

Il carnevale a Modica è alla Fortezza. Eventi per la gioia i grandi e piccini

Quest’anno il carnevale è al centro commerciale di Modica La Fortezza. Un fine settimana ricco di eventi che ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni. Tantissimi bambini hanno affollato i due piani della Fortezza vestiti con gli abiti del carnevale e in compagnia dei personaggi dei cartoon (Topolino e Minnie, La bella e la bestia, Biancaneve, I Minions) hanno trascorso, in compagnia dei genitori, una serata in allegria partecipando alle varie iniziative proposte dal centro.

Modica. “Mediterraneo”. La Sicilia delle passioni sulle note di canti popolari

C’è la Sicilia dei soliti refrain, quella popolare, dei detti e del proverbi ma anche dell’amore in tutte le sue declinazioni. “Mediterraneo” di Riccardo Trovato è uno spettacolo di questa natura ed è andato in scena ieri sera al Teatro Garibaldi di Modica come fuori abbonamento della stagione di prosa. Una costruzione di monologhi e musica; alcuni con il timbro del cantastorie quello che le giovani generazioni non ricordano: un rappresentazione di strada che faceva affidamento sui toni e la mimica di chi le raccontava le storie d’amore.

Scicli. Carnevale, ritorna la tradizione, alla Stradanuova

Torna il Carnevale di Scicli, grazie all’associazione Wake Up, che ha deciso di riprendere una tradizione locale persa da anni. Il “Carnaluvari ra Stratanova” è un evento cittadino, che ha colorato per quaranta edizioni uno dei quartieri più caratteristici di Scicli, in centro storico, alle spalle del complesso del Carmine.

“Mediterraneo”. La Sicilia dell’amore e dei sentimenti in scena domani al Garibaldi di Modica

 “Mediterraneo” di Riccardo Trovato è uno spettacolo fuori abbonamento della stagione di prosa in scena domani, venerdì 17 febbraio alle ore 21.00, al Teatro Garibaldi di Modica. Protagonista una giovane attrice modicana Carmela Buffa Calleo che con Riccardo Maria Tarci, Gruppo Kanta e Kunta interpretano un testo dove al centro c’è una sfaccettatura, tra le mille, della Sicilia. Non certo quella solita, piagnona, disillusa e fatalista.

Successo del gruppo monterossano “Gli Amerillo” in concerto al Teatro Coppola di Catania  

Ha riscosso un notevole successo,   sia da parte del numeroso pubblico presente che della critica , il concerto del Gruppo monterossano ” Gli Amerillo ”  tenuto venerdì scorso  al Teatro Coppola. Gli Amerillo , alla prima uscita dopo il rinnovamento del gruppo, hanno presentato al pubblico catanese , oltre ai brani già conosciuti dall’album ” vola lu tiempu”

S.Valentino a La Fortezza di Modica. Grande musica d’autore con Manlio Dovì e Antonella Arancio. Ricco fine settimana di eventi legati al Carnevale

San Valentino festeggiato ieri sera al centro commerciale di Modica “La Fortezza” da coppie giovani e meno giovani in compagnia dell’imitatore, cantante, cabarettista palermitano Manlio Dovì e della cantante siciliana Antonella Arancio. Lo spettacolo, molto gradito dal pubblico, è stato accompagnato da un’ottima cena preparata della trattoria “Pale & Padelle” che per l’occasione ha dato vita ad un menù ricco e molto assortito.
Manlio Dovì reduce dal grande successo del programma di varietà di Rai uno, Tale e quale Show 2016, ha dato prova della sua bravura

Modica. Nel “Grande Gershwin” la storia di un mito negli anni della grande musica americana. Ancora un sold out per una stagione musicale da record.

Un musical ben strutturato con un intreccio tra teatro, grande musica da revival per palati finissimi e una coreografia che ha sostenuto la trama biografica di uno dei più amati e ammirati compositori americani della prima metà del secolo corso: George Gershwin. Non a caso il titolo della commedia musicale in due atti di Salvatore Giordano è esemplificativo: “Il Grande Gershwin”, andato in scena domenica sera al Teatro Garibaldi, è stato ben accolto e apprezzato non deludendo le grandi attese della vigilia.

Teatro a Modica. I mille volti della coppia sul “Ring” di Massimiliano Vado e Michela Andreozzi

Tutto l’assortito panorama della coppia, con le gioie, i dolori, la felicità.
Il dramma del rapporto uomo – donna giocato ora sul filo dell’umorismo e poi ancora su quello dell’insofferenza.
“Ring” plasticamente un

Francesco Gabbani vince il Festival di Sanremo. Mannoia è seconda ma è la vincitrice morale

Francesco Gabbani fa il bis. E’ lui il vincitore del 67° Festival di Sanremo 2017. La canzone “Occidentali’s Karma”, da lui scritta e tra gli altri dal fratello Filippo, batte nientepopodimeno che la bellissima “Che sia benedetta” di Fiorella Mannoia.  Gabbani l’anno scorso  si era imposto tra le Nuove Proposte con “Amen”.  Il cantautore toscano, prima della proclamazione del vincitore e dopo l’assegnazione del terzo posto ad Ermal Meta aveva sussurrato: “Non mi sarei mai sognato di essere in lotta con la Mannoia.”Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi hanno sostenuto, a mio fratello, a Fabio Ilacqua. E te Carlo e Maria, e tutti quanti voi – ha detto ancora prima di ricantare il suo brano.

 Il Gruppo musicale monterossano degli Amerillo questa sera a Catania al Teatro Coppola.

Il Gruppo  di musica popolare monterossano  ” Amerillo ” si esibirà questa sera con inizio alle 21 , al l Teatro Coppola/ Teatro dei Cittadini a Catania .  Il Gruppo musicale nasce nella scena dell’osteria del Presepe vivente di Montereosso Almo. Nel 2014 registra il suo primo disco dove  esegue canzoni classiche del repertorio siciliano. In un momento successivo al pubblico vengono proposte canzoni proprie  che fanno riferimento  sia alle tradizioni che alla storia locale.

Modica. Grande musica e raffinata eleganza nel “Grande Gershwin” Appuntamento al Teatro Garibaldi domenica 12 febbraio con il grande ballerino Raimondo Todaro

“Il Grande Gershwin”, con la regia di Turi Giordano e Manola Turi, è un’altra emozionante iniziativa della stagione musicale del Teatro Garibaldi di Modica, di scena domenica 12 febbraio p.v. alle ore 18.00 con la direzione artistica di Giovanni Cultrera e il coordinamento del sovrintendente Tonino Cannata. Spettacolo straordinario e di indubbia originalità non solo per le melodie scritte da uno dei più grandi compositori della storia della musica del secolo scorso ma anche per la bellezza dei costumi e il fascino di un ballo che vede protagonisti, nel ruolo di Fred Astaire e Ginger Rogers, i famosissimi artisti Raimondo Todaro e Vanessa Battista.

Modica. “Ring”. Conflitti e sentimenti di coppia nei quadretti dell’esistenza uomo – donna L’opera di un’autrice di talento nelle interpretazioni di Massimiliano Vado e Michela Andreozzi

 Ring è un testo di Léonore Confino, autrice giovanissima, grande talento della commedia francese e che ha avuto molto successo a Parigi. Ring con la regia di Massimiliano Vado, che è anche attore poliedrico e interprete assieme a una vivacissima Michela Andreozzi, è una pièce vivace ed emozionante. Lei è un’attrice dotata di grande impatto scenico e di sensibile verve umoristica. Léonore Confino non marca tendenze o sorprendenti originalità sul tema della coppia.

Modica. “Lei e Lei” di Giampiero Cicciò. Un viaggio nei sentimenti tra un trans e una prostituta. Tanta umanità con un pizzo di humor

Il mondo mai battuto abbastanza per comprendere la condizione umana di una trans e di una prostituta è vissuto con leggerezza, con spunti di solidarietà e un tocco di humor nell’opera scritta e diretta da Giampiero Cicciò dal titolo emblematico: Lei e Lei. Quella andata in scena ieri sera sul palcoscenico del Teatro Garibaldi per la stagione di prosa,

“Lei e Lei” di Giampiero Cicciò. Venerdì 27 gennaio al Garibaldi di Modica. Spettacolo emozionante

Torna la prosa al Teatro Garibaldi di Modica. Venerdì 27 gennaio alla ore 21.00 il sipario si aprirà con lo spettacolo “Lei e Lei” di e con Giampiero Cicciò. Il cast si completa con Ilenia D’Avenia. Tre notti: Natale, Capodanno, Epifania. Un universo sommerso e sconosciuto ai più, col buio prende vita in una piazza di Messina. Un anziano travestito siciliano (drag singer fallita) e una giovane romana ombrosa e litigiosa che svende il proprio corpo dopo aver tentato una carriera teatrale, si

Modica. “Cavalleria Rusticana” dopo cento anni il sipario del Garibaldi al melodramma. Pubblico da tutto esaurito entusiasta e appassionato. Splendida “La danza delle ore”

Una sequela continua di standing ovation finale di un pubblico, da tutto esaurito, entusiasta ha salutato “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni, un unico atto su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, opera lirica interamente prodotta dalla Fondazione Teatro Garibaldi di Modica. La replica prevista per sabato 11 marzo ore 21 è già quasi un altro sold out, e si parla già di una terza replica.

PICCOLO TEATRO: L’ORA DI ROSOLINI IN SCENA AL TEATRO GARIBALDI DI MODICA

La Compagnia del Piccolo Teatro di Modica chiude la XXVII Rassegna di Teatro dialettale, organizzata dalla Compagnia del Piccolo Teatro in collaborazione con La Coop. S. Antonio Abate, la Fondazione Teatro Garibaldi e il Comune di Modica con L’Ora di Rosolini. La messinscena è prevista per il prossimo 29 gennaio alle ore 17.30 e una seconda replica alle ore 20.00. Il racconto fa parte della raccolta

Cavalleria Rusticana. Sold out e prima produzione artistica della Fondazione Garibaldi di Modica Replica prevista l’11 marzo. L’opera presentata stamani alla stampa

“Cavalleria Rusticana”, prima opera lirica di Pietro Mascagni in un unico atto su libretto di Giovanni Targioni – Tozzetti e Guido Menasci, che andrà in scena sabato 21 gennaio alle ore 21.00, è stata presentata questa mattina nel foyer del Garibaldi alla stampa. Si tratta di un evento unico per la città (il tutto esaurito è stato raggiunto in breve tempo rispetto l’apertura della biglietteria, compresa quella on –line) per almeno tre motivi:

Giacominazza debutta il progetto scuola al Garibaldi di Modica

Il progetto scuola si potrebbe dire parte con il piede giusto. “Gacominazza” di scena questa mattina al Teatro Garibaldi di Modica, ha affrontato un tema di grande attualità perché molte sono le incognite aperte sulla questione dell’omosessualità che il vibrante cantiere del dibattito rimane molto purtroppo molto attivo. Gli studenti, circa duecento, del Liceo Scientifico “G.Galilei”, del Liceo Artistico e dell’ITC “Archimede” di Modica (dovrebbero essere di più se tutte gli istituti aderissero opportunamente al progetto della Fondazione) hanno assistito con grande attenzione e partecipazione alle pièce teatrale.

Successo di pubblico all’Annunziata di Ispica per il concerto dell’Epifania

Successo di pubblico all’Annunziata di Ispica per il concerto dell’Epifania. L’appuntamento tradizionale con la musica del Corpo Bandistico Città di Ispica, diretto dal maestro Giannino Amore, è stato impreziosito dalla presenza straordinaria di un illustre musicista ispicese, il maestro Carmelo Fede prima tromba nell’Orchestra del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania. L’evento è stato organizzato dall’Arciconfraternita della Santissima Annunziata

In onore ai 50 anni di servizio pastorale del parroco Don Umberto Bonincontro. Modica, il Coro Polifonico “Monteverdi” incanta

Non poteva finire senza una standing ovation il concerto del Coro Polifonico “Claudio Monterverdi” che sabato sera si è esibito in occasione del 50° anniversario sdi ervizio pastorale del parroco del SS. Salvatore di Modica, Don Umberto Bonincontro.
Ancora una volta l’ensamble creata e diretta dal maestro Orazio Baglieri(all’organo Giorgio Cannizzaro)è riuscita a creare forti sensazioni e atmosfera giusta.

In primo piano