Cerca
Close this search box.

Ragusa, convegno sul ruolo storico del Mediterraneo

Tempo di lettura: 2 minuti

Due giorni di convegno per approfondire il ruolo storico del Mediterraneo come terreno d’incontro tra civiltà. La città di Scicli è ancora una volta crogiolo di interessanti iniziative culturali volte ad approfondire determinate tematiche che si rivolgono al passato della nostra Isola e del nostro territorio. “La Sicilia crocevia del Mediterraneo nell’antichità: geografia e politica” è il titolo di un importante convegno di Antichistica che si terrà a Scicli, nei giorni 13 e 14 ottobre, e che vedrà a confronto studiosi, storici, archeologi, filologi (in breve “antichisti”).

Il convegno è organizzato dall’associazione Prospettive Iblee e da Ondaiblea Rivista del Sudest, con il patrocinio del Comune di Scicli e in collaborazione con l’Università di Messina, il CUMO (Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale), la BAPR (Banca Agricola Popolare di Ragusa), la Società Ragusana di Storia Patria (Archivio Storico Ibleo), l’Istituto di Istruzione Secondaria “Quintino Cataudella”, Confeserfidi, Fondazione Confeserfidi, Ferraro Immobiliare e FlorGuarino.

Articolato si rivela il programma degli eventi che sono spalmati in due giornate: la prima (venerdì 13 ottobre 2023), contraddistinta in tre sessioni (di cui una pomeridiana), presso Palazzo Spadaro (Via Mormino Penna); la seconda, in due sessioni (sabato 14 ottobre), presso l’IIS Cataudella (Viale dei Fiori, Jungi), a Scicli.

L’organizzazione è a cura dell’équipe del prof. Michele R. Cataudella: Giuseppe Mariotta, Anna Maria Seminara, Salvo Micciché e Ilenia Achilli.

Dopo i saluti istituzionali (sindaco Mario Marino, dirigente scolastico Enzo Giannone, Rosario Pignatello per il CUMO e Carmelo Arezzo, presidente della Società Ragusana di Storia Patria), si alterneranno i relatori (storici, filologi e archeologi): Augusto Guida (Università di Udine), Elisabetta Dimauro (Università di Chieti), Luigi Gallo (Università di Napoli l’Orientale), Umberto Bultrighini (Università di Chieti), Francesca Gazzano (Università di Genova), Francesca Fariello (Università di Napoli l’Orientale), Elena Santagati (Università di Messina), Luigi M. Caliò (Università di Messina), Elena Caliri (Università di Messina), Marco Sfacteria (Università di Messina), Giovanni Salanitro (Università di Catania), Pietro Militello (Università di Catania), Giovanni Distefano (Università della Calabria), Rosalba Panvini (Università di Catania), Anna Maria Seminara (Università di Catania),  Saverio Scerra (Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Ragusa), Francesco Milazzo (Università di Catania), Mario Tropea (Università di Catania), Ilenia Achilli (storica, Fermo), Giuseppe Mariotta (docente di lettere, presidente “Prospettive Iblee”), Salvo Micciché (Società Ragusana di Storia Patria, direttore editoriale “Ondaiblea Rivista del Sudest”), Francesco Milazzo (Università di Catania).

Nella prima giornata del convegno (sezione pomeridiana) saranno presentati anche tre volumi:

– “Giovanni Aurispa Umanista Siciliano. Nuove ricerche bibliografiche con antologia di testi critici”, di Salvo Micciché (Carocci Editore 2021), presentazione a cura di Giovanni Salanitro);

– “Ritorno alla Flat Tax, un itinerario di Atene tra VII e IV secolo?”, di Michele R. Cataudella, relatore Luigi Gallo;

– “Heorté. Studi in onore di Michele R, Cataudella in occasione del suo 80° compleanno”, a cura di Ilenia Achilli, Giuseppe Mariotta, Salvo Micciché, Anna Maria Seminara (Quasar, 2022), presentazione a cura di Elisabetta Dimauro. Quest’ultimo volume contiene saggi di 31 studiosi italiani ed esteri di vari enti, Università e Accademie.

 

Giuseppe Nativo

518882
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top