Calcio. Il Frigintini si conferma la bestia nera del Pro Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

FRIGINTINI CITTA’ DI MODICA   2

PRO RAGUSA                                      0

Reti: 53’ e 54’ Sangiorgio

Frigintini Città di Modica: Ruffino, Assenza, Iozzia (90’ Blandino), Fusca, Pianese, Wally, Sangiorgio (87’ Francesco Calabrese),Buscema, Drago (92’ Vindigni), Noukri (70’ D. Calabrese), Giudanella (83’ Pricone). In panchina: Caruso, Avola, Gambuzza, Colombo. Allenatore: Samuele Buoncompagni

Pro Ragusa: Cavone, Carnemolla (90’ Milio), Guastella, Kodra (55’ Iurato), Scribano, Missud, Carnazza, Ambrogio (69’ Garufi), Zocco (35’ Amenta) E. Occhipinti. In panchina: Macias, Licitra, Gennuso. Allenatore: Alessandro Nigro

Arbitro: Salvatore Musumeci sezione Aia di Acireale; Assistenti: Gabrielbattista Castelletti (sez. Aia Caltanissetta) e Federico Principato (sez. Aia di Agrigento)

Anche stavolta la copertina spetta a Kevin Sangiorgio che nell’arco di 90” ha realizzato una doppietta e consentito ai rossoblù del Frigintini c Città di Modica di battere per la terza volta in questa stagione il Pro Ragusa; due volte in Coppa Italia e oggi nella seconda giornata del campionato i Promozione. Un successo che consente all’undici di Samuele Buoncompagni di bissare il successo della prima giornata e rimanere in testa alla classifica del girone D. “Un risultato ed una posizione che non ci deve fare perdere di vista i nostri obiettivi -afferma l’allenatore rossoblù- che sono quelli di disputare un buon campionato e alla fine vedere la nostra posizione”. Vittoria all’esordio casalingo per Pianese e compagni che, comunque, non sono esenti da qualche critica per non avere espresso in queste prime gare un gioco che avevano espresso nel finale della stagione scorsa. La gara allora, che ha visto un primo tempo scialbo con poche occasioni e spettacolo mentre il Pro Ragusa ha tentato di sorprendere la retroguardia rossoblù. Ruffino è stato chiamato in causa al 29’ e si è disimpegnato molto bene. Poi su azione di calcio di punizione dal limite una richiesta di calcio di rigore per il Frigintini per un «mani» in barriera non rilevato dal direttore di gara chiude il primo tempo. Alla ripresa del gioco Frigintini con più determinazione e convinzione, con i risultati che subito si intravedono. Ospiti in affanno costretti ad interrompere il gioco con falli. Poi improvviso i «lampi» che indirizzano il risultato in modo favorevole al Frigintini calcio Città di Modica. Il primo di Gabriele Giurdanella che appoggia in corridoio profondo un pallone sul quale si avventa Kevin Sangiorgio che supera con un pallonetto il portiere ospite e sblocca il risultato. Palla al centro, fraseggio degli ospiti sul quale si intromette Simone Drago che scatta in avanti e fra due avversari vede sulla sinistra liberissimo Sangiorgio al quale passa il pallone e con un diagonale batte per la seconda volta Cavone. La reazione degli ospiti c’è e Salvo Assenza respinge sulla linea di porta un pallone molto pericoloso. Al 28’ gol annullato agli ospiti per fuori gioco, mentre al 37’ un tiro dalla distanza di Iurato si perde di poco sul fondo. Al 40’ Ruffino para una conclusione di Amenta, mentre subito dopo è Fusca ad impegnare Cavone che si salva dalla capitolazione per la terza volta con l’aiuto della traversa. Il triplice fischio del direttore di gara vede il gioco stagnante a centrocampo e i rossoblù del Frigintini calcio Città di Modica festeggiare il successo.

Nella foto: Kevin Sangiorgio

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top