Assistenza sociale a Comiso. Stato di agitazione dei lavoratori

Tempo di lettura: 2 minuti

Non è la sola Coop.Voltapagina,  a proclamare lo stato di agitazione e indetto un Sit-in di protesta. Come si ricorderà si tratta di lavoratori che operano nell’assistenza ai disabili psichici.

Tale problematica è, infatti, comune ad altre Cooperative, operanti nello stesso ambito, convenzionate con il Comune di Comiso, tra cui la Coop. Beatiful Days i cui lavoratori sono stanchi dell’estrema criticità economica chiedendo al sindacato un intervento perché si possa determinare una soluzione per il pagamento delle spettanze dovute.

Il personale dipendente della Cooperativa Voltapagina, malgrado continui a svolgere regolarmente servizio, da circa nove mesi non percepisce alcuna retribuzione, in quanto ad oggi non ha ricevuto alcun trasferimento.

Sentite le assemblee delle rispettive Cooperative (Voltapagina e Beatiful Days), è stato proclamato lo stato di agitazione del personale dipendente, ed è stato deciso di indire un sit-in  di protesta da tenersi nel piazzale antistante il Comune di Comiso, per venerdì 16 settembre prossimo.

“Ci siamo prontamente attivati – dichiarano Salvatore Tavolino, segretario provinciale della FP CGIL  e responsabile del terzo settore, e Nunzio Fernandez, segretario generale della FP CGIL  –  contattando il Rappresentante Legale della Cooperativa Beatiful Days, il quale ha giustificato il mancato pagamento degli operatori, evidenziando l’assenza totale di trasferimenti da parte del Comune di Comiso. È stato sottolineato che la Cooperativa, in atto è  impossibilitata all’emissione perfino delle Fatture di pagamento, in quanto a tutt’oggi, non ha ricevuto il CIG (Codice identificativo gara), che individua in modo univoco una gara d’appalto, già previsto dalla legge e reso obbligatorio per il tracciamento delle movimentazioni finanziarie degli affidamenti di lavori, servizi e forniture dell’Ente committente.

Tale adempimento, avrebbe consentito, come avviene in altri comuni, l’emissione delle fatture e quindi la possibilità per l’Ente di effettuare le liquidazioni.”

Le due Cooperative (Coop.Voltapagina, Coop. Beatiful Days), sono accomunate dallo stesso destino e condividono l’impossibilità di procedere all’emissione delle fatture, a fronte dei servizi erogati a favore del Comune di Comiso, che avrebbe consentito, anche attraverso liquidazioni parziali, un’anticipazione economica agli operatori impegnati nell’assistenza ai disabili psichici, che da quasi un anno attendono le retribuzioni.

“Resta inteso, concludono i due dirigenti sindacali, che se interverranno novità positive in termini di pagamenti al personale dipendente di un congruo numero di mensilità maturate, si provvederà all’immediata sospensione delle azioni sindacali avviate”.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI