L’importanza della connessione per monitorare la propria salute

Tempo di lettura: 2 minuti

Essere responsabili di se stessi: salute e benessere a portata di app. Questi sono i principali vantaggi che gli italiani riscontrano nell’uso dei dispositivi connessi, una soluzione concreta per il monitoraggio del proprio stato di salute, che si sta progressivamente affermando nella vita di tutti i giorni. A dirlo è la ricerca commissionata da Pic Solution – brand del gruppo MTD – Medical Technology and Devices – a YouGov, istituto di ricerca nazionale, proprio incentrata sul valore della connessione per gli italiani over 40. I dispositivi connessi, infatti, permettono di avere a portata di mano i propri parametri di salute, aggiungendo la possibilità di poterli condividere all’occorrenza con il proprio medico: per oltre il 40% degli intervistati questi elementi possono portare alla scelta di adottare l’uso di dispositivi connessi per il monitoraggio quotidiano della propria salute. Tra questi, in particolare, il 29% degli over 40 afferma di averli utilizzati o di utilizzarli attualmente e il 28% di non averli mai utilizzati ma di essere incuriositi e voler iniziare a farlo. I dispositivi connessi sono una soluzione anche per il monitoraggio dei dati della salute dei propri familiari, perché permettono di avere visione rapidamente dei loro parametri – vantaggio percepito dal 31% degli intervistati – e valutare più velocemente la necessità di contattare eventualmente un medico (48%). Ad essere monitorati, in particolare, sono la frequenza cardiaca e la pressione, per avere una visione completa e aggiornata di alcuni dei principali numeri della salute. Avere un archivio completo dei propri parametri è, infatti, considerato un punto a favore dei dispositivi connessi per il 35% degli intervistati, fiduciosi che l’utilizzo di queste soluzioni possa portare un vantaggio concreto nelle proprie vite. Si consideri, infatti, che circa 7 milioni di ultrasessantacinquenni, più di uno su due, in Italia soffrono di almeno tre patologie croniche e una volta su 5 si tratta di una malattia cardiaca. Tra le patologie più diffuse vi sono anche l’ipertensione (47% degli ultrasessantacinquenni) e il diabete (16,8%)1 . Dati che riportano l’attenzione sull’importanza di un monitoraggio costante di molteplici parametri di salute, tra i quali proprio la pressione, l’indice glicemico e il peso corporeo. Attraverso questa indagine, Pic Solution, da oltre 50 anni la marca del self-care più conosciuta d’Italia, ha confermato il proprio ruolo di azienda attenta alla cura e al benessere delle persone. Il marchio, infatti, è da sempre impegnato a rispondere ai bisogni emergenti con soluzioni innovative e in grado di affiancare le persone nella loro quotidianità.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI