Ciclismo, Caruso: “Mi hanno proposto la residenza a San Marino”

Tempo di lettura: 2 minuti

Damiano Caruso ha rifiutato la proposta di trasferire la residenza a San Marino. Il campione di ciclismo, ragusano, che lo scorso anno è arrivato secondo al Giro d’Italia, lo ha ufficialmente dichiarato al Corriere della Sera. Grazie a una legge riservata agli atleti, a San Marino basta stipulare un contratto d’affitto o un preliminare d’acquisto per poi pagare solo il 7% di tasse sui primi 100 mila euro di reddito contro il 40% circa dell’Italia.

“Lo scorso anno – afferma il campione Caruso sul Corriere della Sera – mi è stato proposto di trasferire la residenza a San Marino per pagare molte meno tasse grazie a una legge riservata agli atleti. Era abbastanza vantaggioso ed ho cercato di ragionarci sopra. Poi ci sono stati il Giro d’Italia, il mio secondo posto dietro a Bernal dopo 15 anni da gregario. Quando ho rivisto la pratica sulla scrivania, pronta per la firma definitiva, mi sono detto – ribadisce sempre Damiano – che sarei stato incoerente col mio percorso di vita e con me stesso. E l’ho stracciata. Non voglio giudicare le scelte dei colleghi. Pago le tasse in Italia – conclude Caruso – e sono felice di farlo, mi piacerebbe solo vederle reinvestite anche nella Sicilia che amo e dove la situazione di certi servizi pubblici è purtroppo disastrosa”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI