Basket. Virtus Kleb Ragusa corsara a Formia

Tempo di lettura: 2 minuti

Per lundicesima giornata del campionato di serie B la Virtus Kleb Ragusa vola a Fondi per incontrare il Meta Formia. Iragazzi di coach Bocchino sono scesi in campo contro una squadra che nellultima settimana ha inserito nel proprio organico due giocatori che hanno dato un nuovo assetto alteam laziale.

Si parte subito forte. La Virtus Kleb Ragusa calca il parquet di Fondi con il piede sullacceleratore. Chessari da fuori area è incontenibile. Di Dio e Lurini provano a contenere la foga dei ragusani ma fanno difficoltà a chiudere la difesa. Gli iblei vìolano il pitturato locale senza troppe difficoltà grazie ad azioni ben congeniate di Da Campo e Picarelli. Ilaziali tentano una timida reazione ma i siciliani non permettono in nessun modo di arrivare al ferro.

Anche nella seconda frazione di gioco i ragazzi di coach Di Rocco provano a sbloccare il risultato sul tabellone e anche se aumentano lintensità sotto le plance non riescono a trovare varchi liberi nellarea ospite. Si sblocca linerzia al 13 quando Schivo intercetta una palla in un passaggio sbagliato tra i siciliani e ne approfitta per volare in area e mettere dentro la palla. Subito dopo sarà prima Valente e poi Scianaro a beffare la difesa ospite e trovare in volata larco. i padroni di casa trovano fiducia e provano a racimolare punti giocando in maniera più fluida e dinamica.La Virtus Kleb ha un momento di smarrimento e per questo coach Bocchino chiama time-out per schiarire le idee ai suoi. E così i biancoblu escono dal momento di buio e reagiscono trovando punti con Sorrentino e Da Campo. Si va negli spogliatoi con il +9 per i ragusani.

Al ritorno dal riposo lungo i formiani vogliono sin da subito recuperare terreno e con Mazic si portano avanti. Ma i ragusani non stanno a guardare e Canzonieri lancia un messaggio importante mettendo dentro una tripla dallangolo. Rotondo si fa più incisivo sotto le plance così come Da Campo che realizza dalla media. I siciliani tentano la fuga e cercano di mettere distanza ma i padroni di casa non permettono agli ospiti di dilagare. E così con un atto di forza di Agbortabi che schiaccia su una distrazione dei ragusani e con Scianaro che riesce a trovare una maglia allentata nella difesa dei biancoblu il Formia riesce a rimanere attaccata alla partita.

Nellultimo quarto i ritmi si fanno più serrati. La Virtus Kleb Ragusa comincia ad essere più concreta nel pitturato e a trovare canestri importanti. Il Meta Formia sfrutta ogni palla utile per andare a canestro e provare a finalizzare. Entrambe le squadre hanno aumentato lintensità di gioco e si corre da una parte allaltra senza sosta. Farina dopo una carambola in area iblea riesce a smarcarsi e da fuori area mette dentro una tripla che dà forza ai suoi. E così i padroni di casa si galvanizzano e provano con azioni ben costruite a raggiungere gli ospiti. I siciliani però riescono a tenere botta e a blindare il risultato sul tabellone. I nervi a questo punto si fanno più tesi e cominciano a fioccare falli in entrambi gli schieramenti. Scianaro si rende protagonista di due triple consecutive che porta il Meta a 5 dai siciliani. I laziali ci credono fino in fondo e accelerano il passo per acchiappare gli iblei sul tabellone ma la Virtus Kleb Ragusa con lucidità riesce a stare avanti chiudendo il match con il risultato di 60 a 63.

«È stata una partita commenta a caldo coach Bocchino difficile così come ci si aspettava. Loro hanno dimostrato unaggressività di gioco che gli ha permesso di stare sempre in partita. Noi siamo riusciti a contenere la loro veemenza e con maggiore lucidità siamo riusciti a portare a casa i due punti per la classifica con grande sacrificio. Adesso, come dico sempre, resettiamo velocemente e pensiamo alla prossima: domenica arriva in casa la Viola Reggio Calabria».

META FORMIA VIRTUS KLEB RAGUSA: 60 – 63

Parziali: 10-25; 28-37; 36-51

META FORMIA

Farina 7, Agbortabi 8, Mazic 11, Schivo 8, Scianaro 12, Dosic 2, Lurini 2, Prete ne, Valente 6, Di Dio 4, Coach Di Rocco

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 11, Rotondo 10, Da Campo 8, Simon 2, Guccionene, Incremona ne,
Sorrentino 13, Salafia, Canzonieri 5, Picarelli 14. Coach Bocchino

Arbitri: Quadrelli – Marcelli

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI