Zone franche montane. Comitato regionale si riunirà domenica

Tempo di lettura: 2 minuti

Zone franche montane. Il Comitato regionale si riunirà domenica nell’aula consiliare di Blufi (PA)

 

Domenica 5 dicembre, dalle ore 10:30, sindaci (per Giarratana sarà presente il primo cittadino, Lino Giaquinta), amministratori delle Terre Alte di Sicilia e associazione Zfm Sicilia, si sono dati appuntamento presso l’Aula consiliare del Comune di Blufi, in provincia di Palermo.
Nel corso del briefing sottoscriveranno un documento che richiama il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a fare delle “scelte, coraggiose e lungimiranti”.
Il Comitato regionale chiederà formalmente al “primo cittadino” della Sicilia se il Governo Regionale intende destinare al finanziamento delle disposizioni istitutive le zone franche montane in Sicilia le risorse indicate al comma 4 dell’articolo 169 della Legge di Stabilità dello Stato. Così come suggerito dai vertici della Commissione Finanze e Tesoro del Senato, presieduta dal Senatore abruzzese, Luciano D’Alfonso, “per far decollare celermente la norma e la successiva esperienza amministrativa e attuativa”.
“La mancata allocazione delle risorse necessarie alla start up – si legge nella lettera – della norma sulle ZFM sarà il fallimento di chi, in maniera irresponsabile, non avrà avuto il coraggio di fare oggi la propria parte, non è più il tempo dei buoni propositi”.
Sindaci e associazione chiedono una risposta chiara e inequivocabile: “affinché ognuno di noi – scrivono – possa tirare le legittime conclusioni”.
Nel corso della mattinata di domenica il Comitato pianificherà una serie di iniziative finalizzate a sensibilizzare il Governo regionale a dare una speranza a chi ancora resiste nelle aree ignote dell’Isola.
«La Legge che istituisce le zone franche montane è la chiave per far rialzare la testa a tutti i siciliani – dichiarano i componenti del gruppo esecutivo del Comitato regionale – come la “Sicilia è la chiave di tutto”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI