Ispica. Presentata la XXIV edizione del Presepe Vivente

Tempo di lettura: 2 minuti

Torna per le festività del Natale l’atteso Presepe Vivente di Ispica, il più famoso della Sicilia, organizzato da PromoEventi col patrocinio del Comune di Ispica, giunto alla sua XXIV edizione dopo lo stop dello scorso anno imposto dall’emergenza pandemica. Cinque le date in programma: 25, 26 dicembre 2021 e 1, 2 e 6 gennaio 2022, dalle 16,30 alle 20,30. Una edizione che si terrà, innanzitutto, all’insegna del rispetto rigoroso delle normative anticovid, con prenotazione biglietti solo on line (sul sito internet
www.presepeviventeispica.com) su turni contingentati pre-programmati, con obbligo di mascherine e super green pass (non validi, dunque, i tamponi rapidi).
“Una pandemia – ha affermato il direttore artistico Peppe Galfo nel corso della conferenza stampa di presentazione, tenutasi a Palazzo Bruno di Belmonte, sede del Comune di Ispica – che ci ha fatto riscoprire il senso delle piccole cose, il piacere di stare insieme, il piacere e l’amore della famiglia, dei vicini, degli amici. Il presepe, incentrato
sul tema della Sicilia antica che rivive nelle suggestive grotte della Spaccaforno di un tempo, dove si muoveranno quasi cento figuranti, si arricchisce di nuove formule. L’itinerario sarà un crescendo alternato di mestieri artigiani e scene recitate in siciliano antico, e culmine nell’ “Anfiteatro della Natività”: un palcoscenico naturale all’aperto dove, nel rispetto delle distanze, lo spettatore assisterà ad una breve ma emozionante rappresentazione della nascita di Gesù in chiave siciliana, con monologhi e testi della tradizione arrangiati appositamente per l’evento, affidati, tra gli altri, proprio a Maria”. Per il Sindaco di Ispica Innocenzo Leontini e l’assessore al Turismo Carmelo Denaro, “il Presepe Vivente è un grande evento culturale e turistico, per la valorizzazione di un sito che appartiene alla più antica storia del nostro territorio, e per la riproduzione degli antichi mestieri che, nella successione degli antri rupestri, tornano ad esprimersi con i gesti, i costumi e gli strumenti di un tempo, che la memoria collettiva ancora rivive con nostalgia. Siamo certi che le forti emozioni che il Presepe Vivente suscita saranno alla base di un altro grande successo di pubblico. E qui risiede il secondo aspetto, quello turistico. La manifestazione funge da potente stimolo alla conoscenza del territorio, della nostra città, e degli altri suoi tesori. Un aspetto si collega all’altro, e tutti insieme compongono un’offertamturistica di alto livello”.
“Il nostro invito – spiegano dalla PromoEventi Angelo Di Martino, Angelo Di Rosa, Tonino Spataro – è quello di riflettere con coscienza e responsabilità sul nostro dovere sociale quotidiano, ognuno nel proprio ruolo, partendo dalle piccole e grandi cose. Invitiamo tutti gli spettatori a prenotare il biglietto esclusivamente on line, rispettare le distanze, evitando assembramenti, indossando la mascherina e presentandosi all’ingresso muniti di super green pass. Un grazie a quanti hanno permesso la realizzazione di questo evento, Amministrazione, ProLoco, Sponsor, figuranti, attori, maestranze, Gruppo Scout, proprietari delle grotte, perché tutti insieme danno vita ad una magia per grandi e piccoli”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI