Parcheggi disabili e zone rosa. Modica, incontro Sindaco – polizia locale

Tempo di lettura: 2 minuti

Incontro  tra il sindaco, Ignazio Abbate, lassessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice, e il comandante della polizia locale, Rosario Cannizzaro, durante il quale si è posta sul tavolo una doppia problematica, legata, specificatamente, al Decreto Legge n. 121 del 10 settembre 2021, recante Disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza stradale.

Il primo cittadino ha dato disposizioni al Comandante di avviare ogni procedura per realizzare i cosiddetti stalli rosa, istituiti ufficialmente dalla nuova normativa, destinati, specificatamente, alle donne in stato di gravidanza o di genitori di bambino/a di età non superiore ai due anni.

Già dalle prossime ore saranno commissionati i tesserini da rilasciare ai soggetti interessati e sarà avviata una ricognizione delle aree laddove realizzare gli stalli rosa, prevalentemente nelle zone a maggiore densità di traffico.

E una legge spiega il sindaco che abbiamo accolto con favore perché comprendiamo i disagi che una donna in stato di gravidanza o un genitore che si deve spostare con un neonato può vivere. La condividiamo pienamente e lapplicheremo nel minore tempo possibile.

Il Comandante Cannizzaro troverà, dal canto suo, modo di coinvolgere anche gli studi professionali di ginecologi, nei pressi dei quali saranno poi realizzate altre aree rosa.

Invitiamo sin da oggi spiega il vertice della polizia locale i ginecologi e le ginecologhe che operano nel nostro territorio a contattarci in modo da individuare da subito le ubicazioni dei rispettivi studi per organizzare la collocazione di tali stalli.

Riguardo ai disabili, il decreto legge 121, nei fatti, non ha modificato la norma già esistente ma ha stabilito, invece, le sanzioni da comminare a allautomobilista che occupa abusivamente i parcheggi riservati ai veicoli al servizio di persone con disabilità motoria.

Se prima la sanzione era di 87,00 euro, adesso è passata a 168,00 oltre, ovviamente, alle pene accessorie della rimozione e della decurtazione dei punti-patente.

Fermo restando che, con lavvento della nuova società che gestisce le zone a pagamento (blu) spiega lassessore Lorefice abbiamo ulteriormente incrementato gli stalli riservati alla categoria, alzandone ancora la percentuale prevista dal codice della strada, e che i disabili o chi li accompagna hanno la possibilità di parcheggiare gratuitamente per mezzora il veicolo, abbiamo chiesto al Comandante della Polizia Locale di verificare con la società BluMod, la possibilità e la disponibilità di eventuali altre facilitazioni.

   per       Il Comandante    

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI