Iniziati i lavori per il restauro della Lunetta di Santa Maria di Betlem

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono iniziati da qualche giorno i lavori per la pulizia e il consolidamento della lunetta di Santa Maria di Betlem detta “Lunetta di Berlon”. L’intervento realizzato dall’amministrazione comunale, con la direzione della soprintendenza dei beni culturali di Ragusa, si è reso necessario a causa della preoccupante erosione della pietra calcarea causata dagli agenti atmosferici e dall’incorrere del tempo.
Databile come XVI secolo, la lunetta, raffigurante la Navità di Gesù, è uno dei più antichi manufatti artistici arrivati fino a noi; testimonianza del periodo pre-terremoto(1693) la tradizione vuole facesse parte dell’antica chiesa di Santa Maria di Berlon la quale, secondo lo storico Placido Carrafa, insieme alle chiese di San Bartolomeo, Sant’Antonio di Padova e San Mauro vennero demolite per la costruzione dell’attuale tempio. Di queste antiche chiese, escludendo la Cappella di San Mauro all’interno della Collegiata, non è rimasta traccia tranne, appunto, la Lunetta che rappresenta una testimonianza unica nel Val di Noto e del medioevo modicano che, vista l’esiguità dei reperti, deve essere studiata, protetta e valorizzata.
I lavori saranno consegnati in occasione del 200° anniversario del completamento del prospetto esterno della Chiesa di Santa Maria di Betlem che cadrà a luglio di quest’anno e che vede con il completamento del vetusto campanile con la nuova campana, donazione del Parroco Antonio Maria Forgione in memoria della propria mamma, e il restauro della lunetta di Berlon la capacità della città di custodire e proteggere i propri monumenti e rinnovare la propria memoria.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI