Ragusa, Lega. Visita Sottosegretario all’Interno, Molteni

Tempo di lettura: 2 minuti

La visita di ieri nelle province di Catania e Ragusa del sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, è stata l’occasione per ribadire l’attenzione del governo nazionale ai temi sollevati dalla Lega Sicilia. Prima di tutto, afferma il Segretario Regionale della Lega Sicilia Nino Minardo, mi unisco a lui nel ringraziamento a tutte le forze dell’ordine, ai vigili del fuoco e alla protezione civile impegnati costantemente per garantire l’ordine e la sicurezza. Lo abbiamo visto in occasione dell’esercitazione per la ricerca di persone scomparse sull’Etna e nel tavolo di lavoro in Prefettura a Ragusa. Particolarmente apprezzata è stata poi la conferma di come, in questa fase, le richieste della Lega sul tema dell’immigrazione irregolare stiano trovando risposte rapide e concrete dall’esecutivo e in primis dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Durante la visita che abbiamo fatto insieme all’hotspot di Pozzallo abbiamo constatato una situazione serena, ben gestibile e ben gestita che perdura da almeno un paio di settimane così come avviene nelle altre strutture di accoglienza di migranti nella nostra Regione. L’azione politica e diplomatica del premier sta seguendo la linea tracciata dal nostro leader Matteo Salvini e sta dando buoni frutti; ovviamente il mio partito continuerà a fare pressione in ogni sede (europea, nazionale e regionale) affinché la Sicilia e i siciliani possano trascorrere un’estate tranquilla e senza essere assillati dal fenomeno degli sbarchi clandestini. Faccio mie le parole del sottosegretario Molteni, conclude Minardo: “l’Italia, la Sicilia e la provincia di Ragusa hanno bisogno di turisti e non di migranti”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI