Traliccio per telefonia a Marina di Modica. Asso-Consum diffida

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Asso-Consum,  nella persona del suo segretario provinciale, Rosario Nigro, ha inviato una diffida al Comune di Modica, riguardo la presenza di un traliccio della telefonia mobile a Marina di Modica, distrutto per via di un incidente stradale e non più ripristinato con disagi per la ricezione del segnale per l’utenza. All’altezza della seconda entrata di Marina di Modica, quella da Via da Verrazzano,  risulta installato all’interno dell’apposita rotonda un palo, adibito all’alloggio delle antenne ripetitori del segnale di telefonia che, come noto, ha subito nel mese di dicembre 2020 un danneggiamento causato dallo schianto contro di esso di un grosso TIR nella medesima giornata. “A seguito del sinistro – scrive l’avvocato Nigro –  risultano essere stati effettuati dei lavori più che altro volti a porre in sicurezza i luoghi ed a pulire la rotonda ove è installato il palo dal groviglio di cavi ammassati che l’impatto del TIR aveva causato. A partire da quel momento e fino a tutt’oggi, il segnale di telefonia erogato dalle Compagnie telefoniche sia sulle utenze mobili che sulle utenze fisse nella zona risulta fortemente indebolito se non assente”.

Nei giorni scorsi, i cittadini abitanti della zona hanno segnalato l’esecuzione di lavori lungo il palo atti unicamente a rimuovere i cavi che ancora risultavano collegati alla parte alta del predetto palo. Senonchè, nel porre in essere tali operazioni di rimozione, gli esecutori hanno creato una serie di detriti composti da fascette metalicche, viti, plastiche ed altro lasciando tali detriti proprio in mezzo alla carreggiata di ingresso di Marina di Modica, come attestato dalle foto allegate alla presente scattate nella giornata odierna. “Quindi, riepilogando, nonostante i cittadini modicani abbiano atteso, invano, diversi mesi per il ripristino del palo e dei ripetitori ivi alloggiati subendo i conseguenti disagi relativi al cattivo segnale di telefonia, ad oggi si constata che non solo tali disagi persistono, visto che i ripetitori non risultano ripristinati, ma inoltre risultano effettuati dei lavori che prima di risultare illeciti si pongono oltre il limite dell’indecenza. I rifiuti lasciati in mezzo alla carreggiata, infatti, oltre ad arrecare pericolo all’incolumità degli automobilisti ed utenti che vi transitano, creano un evidente inquinamento ambientale ed estetico”.

Asso-Consum, nella qualità di associazione per la tutela e la salvaguardia dei diritti dei propri associati nonché dei consumatori ed utenti tutti,  diffida a porre in essere con urgenza tutte le misure e gli interventi idonei   a ripristinare lo stato della carreggiata sopra descritta eliminando/rimuovendo i rifiuti sopra specificati, e a ristabilire nel più breve tempo possibile i suddetti ripetitori per il ripristino del regolare servizio sia della rete mobile che della rete fissa nel tratto sopra descritto. 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI