Prevenzione tumori al seno. Percorsi sicuri all’Asp Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Coronavirus non ferma la lotta contro il tumore al seno. Infatti, per accedere agli ambulatori di senologia dell’Asp di Ragusa, ospedali “Arezzo”, “Regina Margherita” e “Busacca”, sono stati organizzati percorsi sicuri per le donne che accedono alle prestazioni ambulatoriali, di diagnostica strumentale e di screening.

Lo svolgimento delle suddette prestazioni avviene in strutture assolutamente differenziate dai percorsi Covid.

Il tutto viene garantito attenzionando le procedure di sanificazione dei locali, di protezione di operatori e pazienti, anche con la effettuazione “obbligatoria” dei tamponi rapidi prima di ogni prestazione.  Si crea, così, un percorso altamente “protetto” dove il rischio è ridotto al minimo e, pertanto, risulta ingiustificata ogni forma di prevenzione e di rinuncia alle prestazioni programmate o da programmare presso le strutture predisposte dell’ASP.

«Noi non ci fermiamo e non ci possiamo fermare perché il tumore al seno deve essere combattuto e le cure non possono aspettare. Questo è un servizio specificamente dedicato alle donne che devono affrontare la malattia». Con queste parole il direttore generale, Angelo Aliquò, invita le donne a continuare ad accedere al servizio di Senologia senza alcuna riserva.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI