I più intelligenti: i migliori QI nel mondo….di Giannino Ruzza

Tempo di lettura: 6-7 minuti

Ho soddisfatto, finalmente, una mia vecchia curiosità, quella di scoprire i possessori dei QI più eccelsi del pianeta. Di seguito, la classifica aggiornata di uomini e donne, che vantano questo importante quoziente intellettivo che ha permesso loro di accumulare, anche ma non sempre, patrimoni ragguardevoli, convertiti in euro.

Comprende: 7 donne e 16 uomini, con incredibili capacità intellettive dal QI 230 di Tao (nella foto) al QI 140 di Shakira che dispone di un patrimonio netto di 204,32 milioni di euro, il più alto dei 23 fenomeni elencati. Vi prenderà un po’ di tempo, forse vi stancherà, ma forse ne varrà la pena.

 

Terrence Tao – QI: 230 – il matematico -Patrimonio netto: 4,22 milioni euro

Terrence Tao, possedeva una straordinaria abilità per i numeri fin dalla tenera età, consolidando il suo status di bambino prodigio. A nove anni, stava già frequentando un corso di matematica a livello universitario. Il suo punteggio SAT (National American Average) di 760 era considerato storico. Ma le cose per lui non si sono fermate qui. Tao ha iniziato a competere alle Olimpiadi internazionali di matematica all’età di dieci anni. Nel 1988, a soli 12 anni, ha vinto l’oro alle Olimpiadi.

 Christopher Hirata – QI: 225 – cosmologo -Patrimonio netto: 4,22 milioni

La NASA non assume nessuno a lavorare per loro se non sei considerato un super adolescente. Ebbene,  Christopher Hirata ha soli 16 anni era già impegnato nella ricerca aerospaziale. In seguito ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2005 alla Princeton University; piccole cose rispetto ai suoi anni passati alla NASA. Con un QI interstellare di 225, non è difficile capire perché Hirata sia una delle menti più apprezzate nel suo campo. La sua ricerca è incredibilmente complessa, concentrata su argomenti come l’energia oscura e l’espansione accelerata dell’universo. Hirata attualmente è cattedratico alla Ohio State.

 Kim Ung-Yong – QI : 210  – Professore – Patrimonio netto: 840 mila

Mentre la maggior parte dei bambini cerca ancora di emettere suoni all’età di sei mesi, Ung-Yong parlava già correntemente. All’età di tre anni studiava fisica avanzata all’Università di Hanyang. Alla tenera età di 8 anni, Kim aveva già conseguito il dottorato! Il suo QI è così alto che è elencato nel Guinness dei primati. Nonostante il suo successo accademico, il suo ex professore universitario crede che il genio di Ung-Yong meriterebbe un nuovo metro di giudizio, tanto sono alte le sue capacità intellettive.

 Noam Chomsky – QI : 198 – linguista, filosofo, attivista – Patrimonio netto: 3,38 milioni

Anche se non sai molto di Noam Chomsky, è probabile che qualcuno abbia letto alcuni dei suoi lavori. Chomsky è considerato l’autore vivente più citato dell’era moderna. I suoi sforzi nel campo della linguistica e della filosofia sono così prolifici che viene spesso menzionato dagli altri studiosi. Sebbene Chomsky non abbia mai divulgato pubblicamente il proprio QI, si ritiene che sia intorno al 198. Non sorprende data la sua vasta carriera e passione per l’attivismo politico. Il 91enne originario di Filadelfia è stato definito “il padre della linguistica moderna”, avendo pubblicato oltre 100 libri su argomenti diversi.

 Philip Emeagwali – QI : 190 – informatico – Patrimonio netto: 3,40 milioni

Philip Emeagwali non ha avuto il tipo di infanzia che gli abbia permesso di passare molto tempo a casa a studiare. All’età di 13 anni, aveva abbandonato la scuola per combattere nella guerra in Biafra. Ha continuato a studiare in modo indipendente e a diplomarsi al liceo. Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, ha conseguito una laurea presso lo Stato dell’Oregon nel 1977. Non c’è nessuno esperto in informatica come Emeagwali, che ha vinto nel 1989 il Gordon Bell Prize per il rapporto qualità-prezzo nelle applicazioni di calcolo ad alte prestazioni.

 Garry Kasparov – QI : 190 – Giocatore di scacchi-Patrimonio netto: 4,22 milioni

Molte leggende degli scacchi sono diventate importanti nel corso degli anni, ma Garry Kasparov occupa una posizione unica in questa classifica. Già nel 2003, Kasparov giocava a scacchi contro un computer in grado di eseguire calcoli all’avanguardia a una velocità di tre milioni di posizioni al secondo. Le possibilità che Kasparov possa battere questo computer in un gioco? Quasi zero. Ma Kasparov ha scioccato il mondo. Anche se non ha vinto, è riuscito a portare la partita in parità. Tuttavia, Kasparov ha continuato ad accusare l’IBM di aver barato durante la partita, dicendo che sebbene avesse notato intelligenza e creatività, il computer avrebbe potuto tenere il passo solo grazie all’assistenza umana. Inumano lui.

Marilyn vos Savant – QI: 186 – editorialista, playright – Patrimonio netto: 840 mila

Marilyn vos Savant ha fatto il suo primo test, Stanford-Binet, quando aveva dieci anni. I risultati sono stati  impressionanti, misurando la sua capacità mentale a quella di una ragazza di 22 anni. Quando nel 1986 il Guinness dei primati l’ha dichiarata con il QI più alto al mondo, la giovane Savant si è trasformata in una specie di celebrità. Il profilo creato su di lei, da Parade, si è rivelato così popolare che si è trasformato in un regolare “Chiedi a Marilyn”. Notevoli e diverse le pubblicazioni della 73enne.

 James Woods – QI : 180 –  attore – Patrimonio netto: 6,76 milioni

Il grande attore James Woods ha recitato in innumerevoli film nel corso dei suoi oltre 50 anni di carriera, ma recitare non era tutto quello che avrebbe poteva fare. Woods ha un QI estremamente alto di 180, che lo rende uno dei veri geni di Hollywood. L’attore ha frequentando corsi di algebra lineare come studente delle superiori alla UCLA. Grazie al suo talento, a Woods fu offerta una borsa di studio al MIT. La prese, lavorando duramente fino a un semestre prima della laurea, quando abbandonò gli studi per seguire nel 1969  i suoi sogni di recitazione . Woods, ancora oggi, cita il gruppo teatrale studentesco della scuola per averlo aiutato a sviluppare l’amore per il suo mestiere.

 Judit Polgar – QI : 170 – giocatrice di scacchi professionista -Patrimonio netto: 840 mila

La maestra di scacchi ungherese Judit Polgar, quando aveva solo 15 anni, è diventata la più giovane GrandMaster a vincere il titolo. Questa non è stata solo un’impresa incredibile per la sua età, ma un enorme balzo in avanti per le donne nel gioco degli scacchi. La Polgar presumibilmente possiede un QI di 170, grazie in parte all’addestramento implacabile di suo padre. Lazlo Polgar è uno psicologo dell’educazione che predica l’idea che i geni vanni creati. Judit in seguito ha sostenuto la teoria di suo padre in un’intervista concessa a Chess, dicendo che il suo genio nel gioco è dovuto alla tutela del padre.

 Robert Byrne – QI : 170 – giocatore di scacchi – Patrimonio netto: 3,72 milioni

C’è un motivo per cui i giocatori di scacchi di solito sono ritenute persone molto intelligenti. Il gioco richiede molta pazienza, logica e abilità. Robert Byrne eccelleva in tutti e tre, vincendo sia il Campionato degli Stati Uniti del 1972 che il Campionato mondiale di scacchi due anni dopo. Nato a di New York ha mostrato un talento promettente per il gioco fin dall’infanzia, facendosi strada nell’elite giovanile. Con un QI di 170, è chiaro che Byrne aveva tutti gli ingredienti mentali per essere uno dei migliori nel suo campo.

Jacob Barnett – QI : 170 – studente – Patrimonio netto: sconosciuto

Quando Jacob Barnett era un bambino, a sua madre fu detto che probabilmente non avrebbe mai letto o scritto. I medici non sapevano che, nonostante gli fosse stato diagnosticato l’autismo, Barnett potesse, soprendendo tutti, emergere come un bambino geniale. All’età di tre anni, dopo che aveva smesso di parlare, iniziò all’improvviso a recitare perfettamente l’alfabeto, persino al contrario. Le sue capacità da quel momento iniziarono a svilupparsi, quando divenne chiaro che Jacob aveva una mente davvero unica. Ora, con un QI di 170, il bambino che i medici pensavano non si sarebbe mai allacciato le scarpe da solo, sta studiando all’Università dell’Indiana-Purdue a Indianapolis.

 Sir Andrew Wiles – QI : 170 – matematico – Patrimonio netto: 840 mila

I numeri possono essere notoriamente difficili da afferrare, motivo per cui i matematici sono spesso molto rispettati in quanto tra le persone più intelligenti della Terra. Sir Andrew Wiles in questo occupa il primo posto. Attualmente è professore di ricerca della Royal Society presso l’Università di Oxford in Inghilterra. Wiles è conosciuto per aver dimostrato l’Ultimo Teorema di Fermat, un problema definito “impossibile” da dimostrare. Ma Wiles sfidando le probabilità, è riuscito a trovare una soluzione, presentando la sua prova al pubblico nel 1993 durante una conferenza a Cambridge.

 Mayim Bialik – QI : 163 –  attrice, scienziata -Patrimonio netto: 12,67 milioni

L’attrice Mayim Bialik è diventata famosa per la prima volta come personaggio titolare della serie della NBC Blossom nei primi anni ’90. Presasi una pausa nella recitazione è riemersa nei panni della neurobiologa Amy Fowler nello show di successo The Big Bang Theory. Sebbene la maggior parte degli attori dello show non potessero affermare di essere intelligenti come i propri personaggi, la Bialik di fatto lo era. Mayim ha conseguito un dottorato in neuroscienze presso l’UCLA. È  conosciuta come una delle donne più intelligenti e talentuose di Hollywood grazie alla sua eccezionale capacità di recitazione e alla sua impressionante intelligenza accademica.

Quentin Tarantino – QI : 160 –  regista -Patrimonio netto: 81,92 milioni

O ami il suo lavoro o lo odi, ma Quentin Tarantino è un regista davvero fuori dal mondo. Notoriamente esploso sulla scena negli anni ’90 con Le Iene e Pulp Fiction, il suo lavoro di scrittore-regista testimonia il suo amore per il cinema. È spesso definito come un tipo un po’ strano, anche se sarebbe meglio definirlo un genio eccentrico. Tarantino avrebbe un QI di 160, ma non è qualcosa che ha ottenuto attraverso l’istruzione. In effetti, Tarantino, ha abbandonato la scuola superiore all’età di 15 anni. Nonostante non abbia un’istruzione formale, il regista è ancora al top, dimostrando che non si tratta solo di dove vai a scuola, ma di quanto sei bravo e determinato nel tuo lavoro.

 Stephen Hawking – QI : 160 –  fisico – Patrimonio netto: 13,51 milioni

In questi giorni sembra che praticamente chiunque possa fare fortuna attraverso i social media. Ma avere un QI alto aiuta molto, non solo per il successo, ma anche per cambiare le sorti del proprio patrimonio. Anche se questa non è sempre una regola garantita. In effetti, alcune delle persone più intelligenti del mondo hanno saldi bancari incredibilmente alti, visto l’enorme Qi che queste celebrità possiedono. In questo elenco ci sono persone che magari non ti aspettavi di vedere, a dimostrazione che non dovresti mai giudicare un libro dalla copertina!

 Ashton Kutcher – QI : 160 – attore -Patrimonio netto: 136,15 milioni

Ashton Kutcher è diventato famoso per la prima volta interpretando l’adorabile drogato Michael Kelso in Thats ’70 Show. In effetti, nonostante sia noto per aver interpretato personaggi assolutamente idioti sullo schermo, lo stesso Kutcher si è dimostrato l’esatto opposto dei suoi stolti personaggi. L’attore in realtà ha un QI di 160  e ha frequentato l’Università dell’Iowa. Quando è stato colto dalla passione per la recitazione, ha abbandonato gli studi. Ashton, non è uno che si vanta della sua intelligenza, ma la mette a frutto nei suoi numerosi sforzi filantropici, come Thorn e la DNA Foundation.

 Matt Damon – QI : 160  –  attore – Patrimonio netto:  115,70 milioni

Matt Damon non è solo una delle grandi star di Hollywood, è anche uno scrittore eccezionale. Non solo ha recitato in Good Will Hunting, ma ha scritto la sceneggiatura per un corso che stava frequentando all’Università di Harvard prima di chiedere al suo amico, Ben Affleck, di aiutarlo a finirlo. Chiaramente l’idea rimane meritevole. Damon non si è mai laureato, ha abbandonato gli studi per dedicarsi alla recitazione. Tuttavia, nel 2013 è stato insignito della Harvard Arts Medal. Il QI di Matt di 160, gli è stato utile come attore, scrittore e produttore nel corso degli anni, aiutandolo ad accumulare una fortuna stellare.

Conan O’Brien – QI : 160  –  presentatore di talk show -Patrimonio netto: 102,18 milioni

Conan O’Brien, la cui fama-infamia, l’ha acquisita soprattutto nel lavoro di presentatore nel suo talk show. L’ex scrittore dei Simpson, un successo dall’oggi al domani, è il frutto di un duro lavoro come studente dell’Università di Harvard. La sua passione per la scrittura era chiara fin dalla tenera età. O’Brien si è laureato magna cum laude nel 1985 prima di passare a lavorare alla SNL e scalare la collina di Hollywood. Quando ha ottenuto per la prima volta un ruolo in Late Night non è stato ben accolto. Ma l’onda anomala di marea per lui è presto cambiata; O’Brien da allora, grazie all’alto QI, domina le trasmissioni TV fino a tarda notte.

 Sharon Stone – QI : 154 – attrice -Patrimonio netto: 50,67 milioni

Sharon Stone è probabilmente una delle donne più belle di Hollywood, ma la 62enne ha il cervello e l’entusiasmo per fare qualsiasi cosa. Si dice che il suo QI sia 154, rendendola una delle milionarie più intelligenti al mondo. Questo è evidente nella sua educazione. Quando aveva solo 15 anni, Sharon stava già conseguendo la laurea. Il suo duro lavoro e la dedizione agli studi alla fine le hanno prodotto una borsa di studio considerevole all’Università di Edinboro in Pennsylvania. Dopo la laurea, si è diretta verso la Grande Mela per fare la modella. Nel 1980, l’affascinante Sharon Stone ha iniziato a mettersi in mostra sul palcoscenico di Hollywood.

 Lisa Kudrow – QI : 152 –  attrice – Patrimonio netto: 60,80 milioni

Lisa Kudrow è diventata un nome familiare negli anni ’90 grazie al suo ruolo di Phoebe Buffet in Friends. In realtà, la  Kudrow non potrebbe essere diversa dal suo personaggio. Dopotutto, ha uno straordinario 152 di QI. La Kudrow si è laureata in Biologia al Vassar College prima di assistere suo padre, medico esperto in emicranie, nella ricerca scientifica. È rimasta nello staff del padre per otto anni prima della grande occasione capitatale di sfondare a Hollywood.

 Steve Martin – QI : 142 – attore -Patrimonio netto: 88,67 milioni

Quando la maggior parte delle persone pensano a Steve Martin, pensano a lui come a un attore un tantino stupido. Per la maggior parte, questa reputazione è vera, ma Martin è anche incredibilmente intelligente. Con un QI di 142, è diventato persino un membro dell’élite MENSA. L’attore ha documentato la sua ricerca di diventare un membro in un articolo del 1997 apparso in The New Yorker. Forse le formidabili capacità logiche di Martin lo hanno aiutato a forgiare la sua carriera di comico stand-up. La sua abilità di capire il pubblico non è seconda a nessuno, consentendogli di eccellere a Hollywood. Martin ha lavorato instancabilmente come artista dal 1967, accumulando una fortuna impressionante quasi quanto il suo QI.

 Natalie Portman – QI : 140 – attrice -Patrimonio netto: 40,52 milioni

Natalie Portman ha iniziato a recitare quando era solo una bambina, per poi ritagliarsi una brillante e illustre carriera come una delle principali donne della Hollywood moderna. La star vincitrice di Oscar ha successi impressionanti alle spalle. Ma se il telefono non avesse smesso di squillare, la Portman sarebbe stata in grado di fare qualunque cosa desiderasse. La 38enne stella del cinema si è laureata ad Harvard e parla correntemente cinque lingue. Un altro esempio della sua genialità: uno dei suoi articoli al liceo era intitolato “Un metodo semplice per dimostrare la produzione enzimatica di idrogeno dallo zucchero”.

Shakira – QI : 140  –  cantante – Patrimonio netto: 204,32 milioni

Shakira, meglio conosciuta come la cantante latina che accoppia voci incredibili a danze da brivido, non sarebbe qui oggi a gestire tanta popolarità senza le sue capacità accademiche. La star scrive tutte le sue canzoni e ha una mente imprenditoriale impeccabile. Nel corso degli anni, il suo QI di 140 le ha fatto guadagnare una fortuna; 242 milioni di euro. Oltre ad aver raggiunto successi record, Shakira è in grado di parlare sette lingue. La sua passione per l’istruzione l’ha portata nel 2018 a contribuire nella costruzione di due scuole, nel suo paese d’origine, la Columbia.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI