Scicli. Tributi evasi e non pagati e recupero sommerso fiscale

Carasi (Ust Cisl Rg Sr): "L'accordo sottoscritto a Scicli invogli altri Comuni dell'area iblea a procedere lungo la stessa direzione"
Tempo di lettura: 2 minuti

“Riteniamo valido l’accordo firmato ieri a Scicli sulle modalità di riscossione, da parte del Comune, dei tributi evasi e non pagati oltre che sul recupero del sommerso fiscale attraverso pagamenti dilazionati”. E’ quanto afferma il segretario generale dell’Ust Cisl Ragusa Siracusa, Vera Carasi, che ieri ha avallato la firma dell’intesa tra l’amministrazione comunale da un lato e le organizzazioni sindacali dall’altro, frutto di un tavolo di confronto, a cui ha partecipato lo stesso segretario, in cui è stata approfondita la cornice in seno a cui tale accordo avrebbe assunto vigore. Intanto, sono state escluse le sanzioni che avrebbero inciso su ogni singola posizione del 30% circa. E poi, è stato attivato sin da ieri, da parte del Comune, uno sportello di prossimità che consentirà ad ogni contribuente di pianificare la propria rateazione personale. “Non solo riteniamo che si tratti di un segnale importante in assoluto – afferma il segretario Carasi – ma che assume una rilevanza ancora più profonda in questo momento così delicato in cui la crisi economica ha raggiunto livelli mai toccati prima a causa dell’emergenza sanitaria e del diffondersi del coronavirus. Le tasse vanno pagate ma fornire, in questo momento storico, la possibilità di potere rientrare da situazioni debitorie pregresse attraverso piani specifici, dettagliati e, soprattutto, sostenibili assume un valore che non si può sottacere. Per questo motivo, la Cisl rivolge un invito ad altri comuni del territorio provinciale che si trovano nella stessa condizione a valutare l’opportunità di stipulare con le parti sindacali un accordo del genere che va nella direzione di un’attenta e accurata sostenibilità economica nei confronti dei contribuenti chiamati a regolare le proprie posizioni”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI