Stabilizzazioni Asp Ragusa. Cisl Fp: Altri enti seguano esempio

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa ha comunicato, in una nota diffusa ieri, che intende avviare il percorso di stabilizzare per garantire le 147 unità di personale Asu tuttora in servizio. Un processo che sarà completato entro il 2022. Il segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, esprime soddisfazione per la determinazione assunta dalla direzione strategica dell’Asp 7 e auspica che il percorso possa ultimarsi ancora prima dei tempi prefissati. “Il manager, Angelo Aliquò – continua Passanisi – ha preso atto delle istanze che gli abbiamo avanzato e, così come eravamo certi, ha fatto in modo che le stesse potessero essere attuate in tempi ragionevolmente brevi. Si avvia a chiudersi, in questo modo, un capitolo particolarmente critico per tutte le persone che avevano avviato la propria carriera in seno all’Asp con l’inserimento nel bacino Asu. Speriamo, ovviamente, che questo processo si consumi rapidamente e che possa essere garantito il dovuto futuro occupazionale a persone che da tempo attendevano soluzioni certe. Ringraziamo i vertici dell’Asp di Ragusa per l’attenzione che hanno manifestato. E adesso auspichiamo che anche gli altri enti dell’area iblea, come il Comune di Modica, dove persiste la presenza di lavoratori Asu, possano seguire lo stesso esempio per garantire loro tutele e dignità lavorativa”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI