Manutenzione biciclette fai da te: operazioni e attrezzi di FB Ingros da conoscere

Tempo di lettura: 4 minuti

La bicicletta è un mezzo sempre più usato, grazie all’aumento di piste ciclabili, maggiori attenzioni verso l’ambiente e anche verso la forma fisica. La frequenza, il tipo di manutenzione e la natura degli interventi dipendono da diversi fattori come il tipo di bicicletta che usi, la frequenza di utilizzo e anche il tipo di tracciato che affronti. Se vuoi iniziare a sporcarti un po’ le mani. Scopri quali sono gli attrezzi indispensabili che devi avere e anche quali sono gli interventi domestici contro il logorio e l’usura.

Che cosa serve: gli attrezzi del mestiere

La bicicletta è un mezzo meccanico straordinario che comporta moltissimi vantaggi. Che la usi per allenarti o per i normali spostamenti quotidiani, ti servono alcuni attrezzi per gli interventi di manutenzione. Per iniziare, ti serve un bel set di cacciaviti, chiavi inbus e chiavi inglese di varie misure. Viti a stella, a taglio, a croce: te ne serviranno molte per occuparti della manutenzione della bicicletta perciò procuratele e mettile nella tua cassetta degli attrezzi. Sul portale www.fbingros.com trovi molti attrezzi e strumenti con caratteristiche professionali per eseguire piccole riparazioni di biciclette, ma anche motocicli, in autonomia.

A continuare la lista che costituisce un kit di riparazione, trovi la pompa o il compressore nonché le camere d’aria di ricambio. Le chiavi per i tiraggi, la leva di montaggio e un anello di chiusura per catena non possono mancare. È utile anche avere un treppiede ma non necessario. Quando ti sei impratichito, il tuo kit per riparare la bicicletta a casa si può arricchire di altri attrezzi come chiave per i pedali, smontagomme e centraruote.

Come si fa: le operazioni di manutenzione

Per quanto riguarda le operazioni di manutenzione della tua bicicletta, che sia da città, da montagna o da corsa, tutto dipende dalla tua esperienza. Vedrai che se inizi a eseguire le piccole riparazioni da te, con il tempo diventerai sempre più bravo. Se periodicamente ti occupi della manutenzione del mezzo a due ruote, saranno meno frequenti malfunzionamenti, danni e rotture perciò vale sempre la pena dedicare un po’ del tuo tempo libero a queste operazioni.

La prima cosa da fare è gonfiare le ruote della bicicletta con una pompa o addirittura un compressore. Controlla anche lo stato dei copertoni che vanno cambiati quando il battistrada è consumato. Se hai forato, devi smontare il copertone e cambiare la camera d’aria. Olea bene la catena per scongiurarne la caduta o rottura. Se la catena è già rotta, allora devi sostituirla.

Controlla le guarnizioni dei freni che si usurano a mano a mano che gli usi. Purtroppo, diverse parti della bicicletta possono presentare della ruggine, una formazione rossastra dovuta all’ossidazione ma anche alle intemperie; cambia e sostituisci tutti i bulloni con parti nuove. La vernice può avere bisogno di una ritoccata qua e là.

Regola l’altezza della sella e del manubrio per adottare la giusta posizione mentre pedali. I più esperti possono occuparsi anche della regolazione della pedaliera e del mozzo.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI