Contratto decentrato Asp Ragusa. I sindacati concordano la bozza

Licenziata la bozza di Contratto Decentrato dell’ASP di Ragusa. FP-CGIL, CISL-FP, UIL-FPL, F.S.I.-U.S.A.E. e FIALS hanno dato vita ad un incontro utilizzando gli strumenti informatici e telematici a disposizione.
La delegazione ristretta è riuscita nell’intento di portare a compimento quanto si era prefissato: una articolata ed equilibrata proposta unitaria elaborata soprattutto nel Tavolo Tecnico appositamente insediatosi in periodo pre-covid e presieduto dai vertici dell’UOC Gestione del Personale.
Le risultanze dei lavori saranno comunicate alla Direzione Strategica Aziendale nella certezza che si giungerà al più presto alla sigla dell’accordo.
“Forse a molti dei colleghi impegnati sul campo, specie in questo delicato periodo, sfuggirà l’importanza del risultato raggiunto che prelude alla definitiva approvazione, dichiarano per F.P. CGIL, Assennato, per la CISL FP, Distefano e Ferraro, per UIL FPL, Rocca e Zaccaria, per F.S.I. U.S.A.E., Massari e Schembari, per la FIALS, Magrograssi, ma certamente tutti avremo modo di riscontrarne nei prossimi anni i benefici effetti normativi ed economici.
Si potranno finalmente sbloccare la risorse aggiuntive assegnate dal CCNL 2016/18 per le trattative decentrate e questo strumento servirà anche a colmare qualche lacuna degli accordi nazionali in merito a certe indennità e ad alcuni riconoscimenti professionali.
Queste OO.SS. s’impegnano fin d’ora a proseguire sulla linea del “fare”, del “fare” a vantaggio di tutti i dipendenti e del “fare” nel migliore dei modi.”

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI